Piera Degli Esposti ultimo saluto: l’attrice è morta a 83 anni

La morte dell’artista italiana Piera Degli Esposti  è venuta a mancare oggi, 14 agosto.

L’attrice lascia un grande vuoto nel mondo dello spettacolo.

L’addio di Piera Degli Esposti

Piera Degli Esposti aveva da poco festeggiato i 83 anni, il suo è stato un talento manifestato tra teatro, cinema, televisione e letteratura.

Piera Degli Esposti era un attrice che aveva il dono di apparire ogni momento e in ogni ruolo a suo agio, amava la vita come sinonimo di libertà.

Nata a Bologna classe 1938, l’attrice proveniva dal teatro d’avanguardia degli anni ’60, ha lavorato con maestri del calibro come Giancarlo Cobelli, Antonio Calenda, Aldo Trionfo. Si è mossa all’interno del teatro classico e moderno, con opere di D’Annunzio, Shakespeare, Giraudoux, Gombrowicz.

L’attrice ha lavorato con colleghi come Nando Gazzolo e Gigi Proietti. Il suo talento arriva anche in televisione dove lavora con l’originale televisivo “Il conte di Montecristo” con Andrea Giordana.

Leggi anche -> Ben Affleck festeggia il suo 49° compleanno nel weekend con Jennifer Lopez, nel Mediterraneo

Leggi anche -> Gemma Galgani, addio a Uomini e Donne: parteciperà ad un reality, ecco quale

Ultimo saluto a Piera la regina scalza

L’artista era ricoverata nel presidio ospedaliero romano del Santo Spirito dal 1° giugno, anche allora le sue condizioni di salute erano apparse gravi.
Purtroppo in seguito sono intervenute delle gravi complicazioni polmonari.

La carriera di Piera non conoscerà soste, la sua preparazione tecnica è indiscussa, così carica di calore e di sensibilità, la sua la parlata nativa, faceva la differenza.

Al suo attivo una cinquantina di film, e circa venti sceneggiati, oltre al teatro, Piera ha portato ovunque la sua professionalità unica.

Piera Degli Esposti ha lavorato con i fratelli Taviani, con Pier Paolo Pasolini, Gianfranco Mingozzi e Lina Wertmuller, Giuseppe Tornatore e Marco Bellocchio, ma anche con Nanni Moretti e Paolo Sorrentino nel “Il divo” dove impersona l’impassibile segretaria di Giulio Andreotti.

Oggi sono in molti a parlare del vuoto che ha lasciato questa grande attrice dello spettacolo italiano, se ne andato un pilastro del teatro, del cinema e della tv nazionale.