Bonus terme 2021, ecco come richiederlo e come funzionerà

Il provvedimento verrà gestito da Invitalia che darà uno sconto del 100% sui servizi offerti dalle terme fino ad un massimo di 200 euro.

terme
Una volta avviate le procedure avremo a disposizione 60 giorni per utilizzare i nostri buoni per le terme

Il bonus terme 2021 ha fatto il suo debutto sulla Gazzetta Ufficiale lo scorso giovedì 5 agosto. Da quel che sappiamo il sistema verrà gestito dalla Invitalia, la quale offrirà un 100% di sconto sui servizi termali sino ad un massimo di 200 euro.

Si attende il via libera del Ministero dello Sviluppo Economico per avviare le pratiche

Ad ogni richiedente, quindi, sarà dato il buono rispettando delle determinate condizioni. Inutile dire, inoltre, che il bonus non potrà essere in alcun modo rivenduto a terzi. Al momento però è ancora tutto fermo dato che sarà il Ministero dello Sviluppo Economico a dare il via alle pratiche.

Leggi anche —> Incentivi auto, ecco come funzioneranno i nuovi bonus su nuovo ed usato

Per il bonus sono stati stanziati in totale circa 43 milioni di euro

Parlando delle risorse totali stanziate per il bonus terme, esse dovrebbero essere di circa 43 milioni. Non saranno però ammessi al bando i beneficiari del Servizio Sanitario Nazionale o di altri enti pubblici.

Leggi anche —> Bonus TV: chi non è in regola con il Canone RAI non può avere il bonus TV di 100 euro

La possibilità di usufruire del buono però sarò comunque subordinata dall’ente termale il quale dovrà fare richiesta a Invitalia. Gli utenti interessati, quindi, dovranno prenotare preventivamente in modo da far partire la predetta procedura.

Successivamente alle richieste, quindi, sarà rilasciato un documento relativo alla prenotazione effettuata, che l’ente potrà o inviare tramite email o stampare e consegnare al cliente. A quel punto avremo a disposizione circa due mesi, 60 giorni, per usufruire del bonus prima che scada e non risulti più utilizzabile.