Cronaca, un incidente auto- moto toglie la vita ad un ragazzo di 25 anni

Un altro incidente mortale ha sconvolto l’Italia, ad avere la peggio in questo caso è stato Domenico D’Addio il quale è stato travolto da un’auto.

incidente
Il ragazzo sarebbe morto in seguito alle numerose ferite riportate

Lo scorso giovedì, 5 agosto, Modena, e nel dettaglio via Emilia Est, vicino l’incrocio con via del Pozzo, è stata protagonista dell’ennesimo incidente mortale di questa estate nera per gli automobilisti.

Domenico lavorava come maitre presso Casa Maria Luigia

A perdere la vita, in questo caso, è stato un ragazzo di 25 anni originario di Guastella, Domenico D’Addio. Passando alle dinamiche del sinistro, sembrerebbe che la moto del giovane sia stata travolta da un auto, una Peugeot 206.

Leggi anche —> Incidente mortale: perde il controllo dell’auto e muore un 29enne, volando nel piazzale di un’azienda

A bordo della vettura a quattro ruote, inoltre, c’era un uomo di 71 anni, il quale è stato posto anche all’alcool test dalle forze dell’ordine. Quest’ultimo però ha dato esito negativo. Al momento dell’impatto Domenico non era solo ma bensì in compagnia di una ragazza di 22 anni.

Leggi anche —> Cronaca, muore in un incidente stradale Davide Bortolotti: era il pasticciere di Gino Fabbri

Fortunatamente la ragazza che stava con lui non ha riportato ferite gravi

Se per D’Addio non c’è stato nulla da fare, nonostante il repentino arrivo dei soccorsi, a causa delle numerose ferite riportate nello schianto, la ragazza è riuscita a raggiungere l’ospedale e le sue condizioni ora sembrano essersi stabilizzate.

Domenico lavorava come maitre presso Casa Maria Luigia, la guest house di Massimo Bottura nelle campagne di San Damaso. Un lavoro a dir poco prestigioso per un ragazzo che solo pochi anni prima si era diplomato alla scuola alberghiera di Serramazzoni. Dopo una lunga gavetta, quindi, si era ritagliato il suo spazio nel mondo della ristorazione che però gli è stato portato via da questo tragico incidente stradale.