Bob Dylan accusato di violenza sessuale su una 12enne: a 80 anni in tribunale

Una pesantissima accusa quella che pesa sulle spalle di Bob Dylan. Il noto cantante è stato accusato di violenza sessuale su minore.

Una carriera invidiabile quella di Bob Dylan un mito per la musica.
Il cantautore americano però poche ore fa è stato accusato di violenza sessuale su una ragazzina di 12 anni.

LEGGI ANCHE –> Marcell Jacobs diventa straricco: cifre a sei zeri per le gare e gli sposor

LEGGI ANCHE –> Michael Schumacher, la verità sulle terribili conseguenze dell’incidente: ‘Sta lottando’

Bob Dylan accusato di violenza sessuale

Un reato terribile quello di cui è stato accusate il celeberrimo cantautore. Bob Dylan, secondo l’accusa avrebbe usato violenza sessuale nei confronti di una donna che all’epoca dei fatti era minorenne, aveva appena 12 anni.

Il mitico signor Zimmerman, premio Nobel per la letteratura, è finito in tribunale in una causa intentata da una donna di 68 anni, che lo accusa di averla imbottita di droga e alcol e averla abusata diverse volte nell’appartamento dello stesso Dylan al Chelsea Hotel di New York, nel lontano 1965, quando lei aveva solo 12 anni, lui invece ne aveva 24.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Bob Dylan (@bobdylan)

L’accusa della donna

La vittima ritiene che l’autore di successi mondiali come Knockin’ on Heaven’s door e Mr. Tambourine Man, dopo la violenza è stata costretta a cure mediche costose e forti. La legge dello Stato di New York permette di costituirsi in giudizio alle vittime di abusi subiti durante l’infanzia anche se sono passati molti anni dalle violenze. Lo staff dell’artista ovviamente ha già smentito l’accusa della donna:

“Questa accusa vecchia di 56 anni è falsa e sarà vigorosamente contestata”.

Una brutta macchia sulla vecchiaia dell’88enne diventato un mito per le nuove generazioni.

I fan si augurano che presto un giudice possa stabilire se la donna abbia solo inventato quelle accuse o meno. Nel caso contrario di certo crollerà, almeno in parte, il mirto del cantautore poeta.