Yari Carrisi non chiama più Al Bano papà: il motivo lascia senza parole

Yari Carrisi, ecco perché il giovane non chiama più papà Al Bano. Tutti i dettagli.

Yari Carrisi è il secondogenito della coppia scoppiata formata da Al Bano Carrisi e Romina Power. Il Giovane da anni non chiama più il cantante di Cellino San Marco papà. La ragione ti lascerà senza parole. Tutti i dettagli.

Chi è Yari Carrisi

Yari Carrisi è il secondogenito della coppia formata da Romina Power e Al Bano Carrisi. Nato nel 1973, il giovane non ama la notorietà e la vita mondana.

Nasce a Brindisi e ha 48 anni. Ha tre sorelle e due fratellastri. Prima di lui dalla coppia Power Carrisi è nata Ylenia nel 1970, poi dopo di lui, Cristel nel 1985 e Romina Junior nel 1987.

Dopo il divorzio di Al Bano dalla ex moglie Romina Power, il cantante di Cellino San Marco si lega a Loredana Lecciso con la quale mette al mondo altri due figli, Jasmine e Albano Junior.

Yari è un personaggio un po’ fuori dagli schemi e non ama stare sotto i riflettori. Il suo profilo Instagram è seguito da circa 33mila followers.

In passato è stato fidanzato con Naike Rivelli, figlia di Ornella Muti. I due si conobbero nel 2015 quando erano entrambi concorrenti di Pechino Express.

Avevano un progetto di allargare la famiglia insieme ma Naike purtroppo perde il bambino che portava in grembo. La storia d’amore con la Rivelli termina amaramente nel 2017 e nel 2019 il suo nome circolava insieme a quello di Asia Argento, ma entrambi smentiscono la notizia di una relazione tra i due.

Amante della musica fin da piccolino, Yari si appassiona prestissimo alla chitarra. A 12 anni rischia di essere rapito ma fortunatamente tutto si conclude per il meglio.

Dopo quell’episodio si reca a studiare all’estero, più precisamente in Svizzera. In una recente intervista ha confessato di aver sofferto molto per la separazione dei genitori. Ora vive in India.

Perché Yari Carrisi non chiama papà Al Bano

Yari Carrisi si vede che è figlio di Al Bano: esteticamente i due sono davvero uno uguale all’altro: la somiglianza è impressionante. Tuttavia c’è un dettaglio che nelle ultime ore sta facendo tanto discutere: sembra infatti che Yari non chiami papà Al Bano. Come mai?

A dare una spiegazione lo stesso giovane che ha fatto una confessione inaspettata da zia Mara Venier durante l’intervista rilasciata a Domenica in.

Yari ha ammesso di non chiamare da molto tempo Al Bano papà ma che tra i due non è successo nulla. Si tratta semplicemente di un’abitudine.

Yari lo chiamerebbe insomma con il suo nome. Il ragazzo Resta comunque molto legato ad Al Bano ma soprattutto alla mamma. Yari confida di aver fatto di tutto in passato per far riconciliare la sua famiglia ma di non esserci riuscito.

Il rapporto comunque tra padre e figlio è buono e il fatto che non chiami Al Bano papà dipende semplicemente da una questione di abitudine.

La storia con Naike Rivelli

Yari Carrisi ha avuto una turbolenta storia d’amore con Naike Rivelli, figlia dell’attrice Ornella Muti. I due si sono conosciuti quando entrambi partecipavano a Pechino Express.

Intervistato da Lorella Boccia, Yari fa delle confessioni intriganti sul passato con la donna affermando che tra i due scattò un vero e proprio colpo di fulmine durante la partecipazione al Noto programma di Rai 2:

“Conosco Naike Rivelli a Pechino Express, nasce una storia d’amore, ma oggi non ci sentiamo più. Naike praticava il s***o aperto? Se mi state chiedendo se abbiamo avuto delle orge, no, non ne abbiamo avute, mi dispiace non ho questa notizia da darvi”.

Il musicista parla anche della sua famiglia in particolare del dolore per la separazione dei suoi genitori. Si dice poi felice che oggi i due abbiano ripristinato il loro sodalizio professionale.

Riguardo poi l’amatissimo papà Al Bano, Yari riserva delle parole dolcissime:

“Al Bano è un grande uomo di valore, un grande artista. Anche se ci sono miliardi di video, di libri, nessuno l’ha ancora conosciuto come l’ho conosciuto io”.

A proposito della sua relazione con Naike Rivelli, anche la donna ha voluto dire qualcosa sul suo passato con Yari:

“Io ho trovato in Yari una persona con il mio stesso passato e con un’identica idea del presente. Siamo anime molto simili: io sono cresciuta con una mamma icona. Lui con una famiglia altrettanto famosa. Abbiamo macinato grandi dolori. Yari è un compagno di viaggio con cui costruire tutto. Purtroppo la storia tra noi non ha funzionato. Quando abbiamo perso il bimbo è stato un grande dolore, ma eravamo talmente saldi tra noi che siamo riusciti a superarlo. Oggi siamo in buoni rapporti, ci vogliamo bene ma l’amore tra noi è finito”.

LEGGI ANCHE —> Romina Power senza trucco e spettinata: l’ex di Al Bano è irriconoscibile | FOTO