Chiara Ferragni si confessa: “Vado dallo psicologo una volta a settimana”

Una settimana a dir poco impegnata quella vissuta dall’imprenditrice Chiara Ferragni. Quest’ultima, infatti, ha da poco lanciato la sua linea scuola, festeggiato i primi 5 mesi della sua bambina, Vittoria, e si è goduta persino una vacanza in Costa Smeralda. Nonostante ciò Chiara ha trovato persino il tempo di rispondere ad alcune domande dei fan poste su Instagram.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni)

La donna non si è sottratta neanche a quesiti personali raccontando le sue insicurezze e le sue paure. Chiara, infatti, ha detto di averne sconfitte alcune ed aver imparato a convivere con altre tornando finalmente ad essere felice.

Leggi anche —> Chiara Ferragni, polemica per i prezzi della linea scuola: “Un astuccio 35 euro? Follia!”

Chiara Ferragni ha confessato di aver  imparato a convivere con alcune sue insicurezze

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni)

Un insicurezza che nel lontano 2015, quando la star si trovava a Los Angeles, è sfociata persino in attacchi di panico. Come ha confessato quest’ultima, questa situazione di disagio si presenterebbe quando si trova lontana dalle persone che la amano.

Leggi anche —> Ferragni, posta una foto poi la cancella: maxi-multa per lei? “È un reato”

Chiara, dunque, ha detto di essere riuscita a superare le sue paure buttandosi a capofitto in esse. Oggi, infatti, appena sente di trovarsi in ansia si concentra sul lavoro o altre cose cercando di distogliere l’attenzione dalla sensazione di disagio.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni)

Chiara, inoltre, ha confidato ai suoi follower come ancora oggi, una volta a settimana, vada da uno psicologo. Come raccontato dall’imprenditrice questa è un’esperienza davvero utile per il proprio benessere e ha consigliato ai suoi seguaci di fare lo stesso per superare le proprie insicurezze.