Raffaella Carrà, l’ultimo desiderio prima di morire: rivelate le sue volontà, fan stupiti

Raffaella Carrà: ecco il suo ultimo desiderio prima di morire. La confessione inaspettata. Tutti i dettagli.

Raffaella Carrà muore il 5 luglio 2021 a causa di un tumore polmonare. Dopo un mese dalla sua morte spunta un retroscena inaspettato: ecco il desiderio che la showgirl ha espresso poco prima di morire.

La morte di Raffaella Carrà

Il 5 luglio 2021 Raffaella Carrà muore a 78 anni a causa di un tumore polmonare. La showgirl era malata da tempo ma non aveva voluto condividere con nessuno questo suo dolore se non con amici stretti e familiari.

La Carrà voleva che il suo pubblico si ricordasse di lei come una donna energica e piena di vita che oltre 50 anni fa era entrata nelle loro case.

La morte di Raffaella arriva dunque per tutti come un fulmine a ciel sereno. Anche i suoi tanti colleghi del mondo dello spettacolo e della televisione purtroppo non erano a conoscenza della sua malattia.

Eppure qualche mese prima di morire, di Raffaella si erano perse le tracce. La sua ultima apparizione televisiva risale al 2019. La Carrà era ospite di Fabio Fazio nella sua trasmissione Che tempo che fa.

In quell’occasione parlò della sua vita privata e professionale ma fisicamente appariva già debilitata e stanca. Qualche tempo prima di morire alcuni settimanali di gossip l’hanno paparazzata in giro per le strade di Porto Santo Stefano indossare una parrucca, segno, col senno di poi, che la malattia purtroppo stava già facendo i suoi danni.

A dare il triste annuncio della sua dipartita Sergio Japino, suo storico compagno nella vita e nel lavoro.

I funerali

Dopo due giorni di camera ardente, Raffaella viene cremata. La cremazione era una sua volontà. La cerimonia è stata seguita da milioni di telespettatori e trasmessa in diretta dal Tg1.

Tantissimi i personaggi della televisione che si sono recati in Chiesa a dare l’ultimo saluto alla signora del varietà italiano. Tra questi, una commossa Maria De Filippi accompagnata da Pupo e da Renzo Arbore, suoi compagni stretti nella vita e fuori anche dal lavoro.

Alla camera ardente invece, Vladimir Luxuria ha voluto lasciare per la Carrà un ricordo speciale: l’attivista ha posto sul suo feretro una bandierina rainbow perché, come ha spiegato poi in una recente intervista, la Carrà ha sempre appoggiato i diritti delle comunità omosessuali e lgbt.

Il più grande cruccio di Raffaella

Raffaella Carrà ha avuto una vita professionale ricca di soddisfazioni, quella privata invece ha subito nel corso degli anni diverse battute d’arresto.

In una intervista rilasciata qualche anno prima di morire, Raffaella ha confessato il suo dispiacere più grande: quello di non essere riuscita a diventare mamma.

A 40 anni la conduttrice scopre infatti di non poter avere i figli e spiega come questa notizia l’abbia gettata in una spirale di depressione dalla quale però ne è uscita grazie ai suoi amati nipoti, Mattia e Federica, figli del fratello Renzo morto a causa di un tumore al cervello.

Raffaella dunque devoluto tutto il suo amore materno ai suoi adorati nipoti e anche a oltre 150.000 bambini che ha adottato grazie alle trasmissioni di beneficenza da lei condotte come per esempio il programma Amore.

Inoltre, Jessica, la figlia di Sergio Japino ha confessato che Raffaella è stata per lei una seconda mamma e che la showgirl italiana le ha saputo donare tutto l’amore del mondo.

L’ultimo regalo della Carrà

Qualche mese prima di abbandonare la vita terrena, Raffaella Carrà compie un ultimo grande gesto di beneficenza. La showgirl italiana donna la sua palestra a Porto Santo Stefano ad una comunità, quella della Misericordia, affinché i giovani e meno giovani potessero avere a loro disposizione uno spazio in cui esprimere se stessi.

Il governatore della confraternita, Roberto Cerulli divulga questo grande gesto solo dopo la morte della Carrà per una sua espressa volontà.

L’ultimo desiderio della Carrà

Non tutti sanno che Raffaella Carrà era una donna molto devota. La spiritualità era un dono trasmessole dall’amata mamma e dall’amata nonna materna.

Poco prima di morire Raffaella avrebbe chiesto un unico desiderio: riposare nel santuario di San Giovanni rotondo in provincia di Foggia.

Volontà esaudita. Le urne delle sue ceneri arriveranno a destinazione il 4 settembre e saranno collocate nella chiesa antica di Santa Maria delle grazie.

L’ultimo viaggio della conduttrice più amata della televisione italiana si concluderà così.

LEGGI ANCHE —> Raffaella Carrà, spuntano gli ultimi vocali alla amica: le parole da brividi prima di morire

LEGGI ANCHE —> Raffaella Carrà tumore: come si sono accorti della malattia, il grave indizio

LEGGI ANCHE —> Raffaella Carrà, quella rivelazione a Tiziano Ferro: il messaggio da brividi