Gerry Scotti, paura per la nipotina: la difficoltà nel tenerla in braccio | Il triste retroscena

Gerry Scotti a cuore aperto. Il conduttore di caduta libera racconta un retroscena inaspettato sulla nascita della piccola nipotina. Ecco tutti i dettagli.

Gerry Scotti è diventato nonno da qualche mese e non può fare a meno della sua piccola nipotina. Il conduttore di caduta libera racconta un retroscena inedito sul suo rapporto con la piccolina. Ecco che cosa ha affermato.

Gerry Scotti, una vita di successi

Gerry Scotti nasce il 7 agosto 1956 a Miradolo Terme. Il suo vero nome è Virginio Scotti. E’ figlio di una casalinga e di un operaio delle rotative del corriere della sera.

Virginio cresce a Milano dove frequenta il liceo classico e poi si iscrive all’università alla facoltà di giurisprudenza. La sua più grande passione resta però il mondo della radio.

Lavora prima a radio hinterland Milano 2 poi successivamente a novaradio. Negli anni 70 passa a radio Milano International dove cura le rubriche Il puntaspilli e la Mezz’ora del fagiano.

Nel 1982 insieme a Claudio Cecchetto conduce radio Deejay e successivamente approda a Deejay television la prima trasmissione televisiva a mandare in onda videoclip musicali.

Da lì inizia la scalata al successo. Nel 1985 partecipa a Zodiaco, poi a Videomatch e nel 1986 approda alla conduzione del Festivalbar non come conduttore ma come cantante.

Presenta poi Candid Camera, Dj Beach. Conduce poi il Festivalbar. Nel 1989 è al timone de Il gioco dei 9 dove sostituisce Raimondo Vianello e nel 1991 insieme a Cristina D’Avena e Massimo Boldi conduce Un sabato al circo.

Nel 1993 è il conduttore della grande sfida e l’anno successivo di Moda mare, Donna sotto le stelle e la prima edizione del Quizzone.

Gli anni ’90 sono quelli di maggior successo per Gerry Scotti. Il 1995 è l’anno in cui con Paola Barale conduce La sai l’ultima mentre con Ambra Angiolini, Adamo contro Eva.

Presenta Striscia la notizia insieme a Franco Oppini agli inizi del ’97. Nell’anno 1999 debutta alla conduzione di passaparola che lancerà poi nel mondo dello spettacolo le bravissime conduttrici Ilary Blasi e Silvia Toffanin.

Nell’anno 2001 arriva il successo con Chi vuol essere miliardario e conduce anche La Corrida per volere di Marina Donato. Nel 2004 in televisione con Michelle Hunziker è alla conduzione di Paperissima. Nel 2010 conduce lo show dei record e a partire dal 2014 si alterna con Paolo Bonolis alla guida di Avanti un altro.

Vita privata

Nel 1991 Gerry Scotti sposa Patrizia Grosso la donna alla quale è legato fino al 2002 e che gli ha dato il figlio Edoardo. Dopo il divorzio da Patrizia il conduttore ha ammesso di aver vissuto un periodo di forte depressione:

“Quando ho capito che si era rotto un vaso che non si sarebbe più aggiustato ne ho sofferto molto. Non mi sono mai vergognato di niente, ma quando mi sono separato per poi arrivare al divorzio mi vergognavo di aver finito la storia della mia famiglia. Ho dovuto fare le valigie e uscire da casa mia, il posto dove era nato e viveva mio figlio”.

Dopo la separazione da Patrizia, Jerry trova la serenità con Gabriella. In un’intervista rilasciata al settimanale Chi, Gerry racconta:

“Ci siamo ritrovati entrambi dopo la separazione. L’amore con lei ha bussato di nuovo alla mia porta “.

Jerry e Gabriella si conoscono perché i loro due figli erano migliori amici e compagni di classe. Il figlio di Gerry, Edoardo, è diventato da poco papà e di conseguenza Jerry è nonno.

Jerry adora la sua nipotina Virginia con cui passa buona parte del suo tempo quando non è impegnato a registrare le sue trasmissioni di successo.

Su Gabriella non abbiamo molte informazioni. Sappiamo che non ama la vita mondana e che è preferisce stare lontano dai riflettori. È del 1965 e alle spalle ha un matrimonio molto turbolento.

Dal suo ex marito ha avuto due figli. Nella nella vita fa l’architetto, non ama i social ed è lontana dai social media.

La confessione di Gerry Scotti

Gerry Scotti è diventato da poco nonno. Da quando è venuta al mondo la piccola Virginia, il conduttore di caduta libera è gioioso e raggiante di felicità.

Spesso si reca al parco Sempione con suo figlio e sua moglie per portare a fare una passeggiata alla piccolina. Il presentatore Mediaset di grande successo fa però una confessione inaspettata:

“All’inizio avevo paura a tenerla in braccio, una paura terribile”.

Ora invece la piccolina si addormenta volentieri nelle braccia del nonno che sono per lei il rifugio più sicuro. Viva i nonni!

LEGGI ANCHE —>Michelle Hunziker e Gerry Scotti accusati di razzismo dalla stampa internazionale

LEGGI ANCHE —> Gerry Scotti e il se**o con le letterine: spunta la piccante rivelazione