Tra Giulia De Lellis ed Antonella Mosetti volano parole grosse

La storia si ripete e Antonella Mosetti torna ad attaccare Giulia De Lellis sostenendo di averle garantito la popolarità.

L’anno in cui si resero protagoniste di una storica lite Antonella Mosetti e Giulia De Lellis, era il 2016, le due donne si trovavano all’interno della casa del Grande Fratello Vip.

La Mosetti attacca Giulia De Lellis

In quel caso il motivo era stato la figlia della Mosetti, Asia Nuccetelli, ex volto di Non è la Rai, la quale era stata accusata dalla De Lellis di passare troppo tempo, nella casa di Cinecittà, accanto ad Andrea Damante ( appunto il fidanzato della De Lellis).

L’influencer in diretta disse alla Nuccetelli:

“Vai a giocare un po’ più in là”.

Una frase che innesco la miccia, scatenando la reazione della madre al punto che dovette intervenire Ilary Blasi a sedare gli animi.

Come spesso accade, quando non si è arrivati a chiarimento certe dinamiche finiscono con il ripresentarsi.

Questo è esattamente quello che è accaduto tra Giulia e Antonella.

Leggi anche -> Tiziana Cantone, svolta nel caso: non si è suicidata, è stata strangolata

Leggi anche -> Morgan senza tetto: il cantante tra gli sfollati di Milano

Tra le donne non è ancora finita

Sono passati cinque anni e la Mosetti è tornata a parlare di Giulia affermando in maniera un po’ cruda:

“Veramente io ho fatto diventare famosa Giulia De Lellis. Grazie a me ha fatto il GF l’anno dopo. Lei è una ragazzina piccola, poraccia! Cioè, va bene così. Manco la vedo, mi arriva qua. Altezza f**a”.

L’influencer Giulia De Lellis, diventata famosa grazie alla sua partecipazione a Uomini e Donne, non si è ancora espressa per controbattere alle pesanti dichiarazioni di Antonella Mosetti.

Asia, ha scelto lasciare il mondo dello spettacolo. Sua madre ha convenuto infatti:

“Quando Asia ha capito com’è il mondo televisivo ha pensato bene di non farne più parte, e per questo sono la mamma più felice del mondo”.

Resta da capire se Giulia vorrà replicare o preferirà una più elegante via del silenzio.