Chiara Ferragni, lo slip è un filo tra le gambe: ‘Dove mette la f***?’

La bella Chiara Ferragni sa sempre come scatenare i suoi followers. Questa volta la moglie di Fedez ha usato con un costume da censura.

Un costume decisamente molto bollente quello che Chiara Ferragni ha indossato e mostrato ai suoi fan sui social. Ovviamente gli uomini sono rimasti a bocca aperta, perchè lo slippino è praticamente inesistente. Le donne si chiedono, invece, quanto possa essere ‘utile’.

LEGGI ANCHE –> Chiara Ferragni si confessa: ‘Vado dallo psicologo una volta a settimana’

LEGGI ANCHE –>Chiara Ferragni, polemica per i prezzi della linea scuola: ‘Un astuccio 35 euro? Follia!’

Chiara Ferragni, il costume è decisamente bollente

Sono poche le donne che possono permettersi, senza problemi, il nuovo costume lanciato da Chiara Ferragni. La moglie di Fedez ad estate quasi del tutto terminata ha mostrato un capo d’abbigliamento decisamente bollente.

Si tratta di un costume multicolor di un solo pezzo, che presenta le maniche lunghe, una scollatura bella profonda e soprattutto una sgambatura decisamente esagerata tanto da apparire per niente coprente.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni)


Non mancano post ironici e polemici sui social. Qualcuno si è provocatoriamente chiesto:

“Ok, ma la f*** dove la dovrei mettere”

In effetti è una domanda legittima.

Chiara mostra il suo lato da pantera

Siamo abituata a vederla con vestiti di alta moda, eleganti o casual. Ma con costumi del genere è raro. Questa volta la moglie di Fedez ha voluto mostrare il suo lato da pantera. Tra i commenti si legge anche:

 “Neanche il costume di Pamela Anderson in Baywatch era così sgambato”, “infatti vedi che tiene la gamba un po’ accavallata perché se stesse dritta non riuscirebbe a sorridere”.

Ma c’è anche chi disapprova solo per una questione stilistica:

“Che senso ha fare un costume, da indossare quindi d’estate ovvero con 40 grandi all’ombra, con le maniche lunghe?”.

Insomma, un costume che sicuramente potrà mettere l’1% della popolazione femminile mondiale!