Barbara D’Urso, la conduttrice 64enne fa un cambio totale d’immagine: Carmelita sceglie di essere chic

Barbara D’Urso dà un taglio alla sua vecchia immagine, cambia stile. La sua metamorfosi è totale, lo studio anch’esso rinnovato.

Finita la trasmissione basata sul gossip, la nuova versione del talk di Canale 5, da meno presenza sulla cronaca nera, al suo posto tanta attualità.

Barbara D’Urso stop ai vestitini, benvenuto il tailleur

Tornata in onda su Canale 5, Carmelina ha offerto un’immagine diversa di sé molto lontana dal trash a cui erano abituati su Pomeriggio 5.

Barbara D’Urso è apparsa subito sobria e chic, in linea con la nuova edizione del contenitore di infotainment.

La bella 64enne indossa una camicetta in seta bianca, sopra degli eleganti pantaloni neri. I capelli sciolti, leggermente ondulati e il trucco minimal, Barbara si presenta sorridente ma con misura.

I vecchi fan avranno stentato a riconoscerla, se non fosse che alla conduttrice scappa una piccolissima gaffe avvenuta durante il promo dove Barbara d’Urso ha dato le anticipazioni sugli argomenti da trattare in trasmissione.

Di cosa si tratta? Nel dare l’appuntamento ai telespettatori per la prima puntata della stagione Tv di Pomeriggio Cinque si è scordata il nome della soap che precedeva la sua nuova trasmissione.

Leggi anche -> Barbara D’Urso matrimonio in spiaggia: le nozze inaspettate: “Oggi sposi”

Leggi anche -> Guenda Goria, parla dell’intervento su Instagram: le sue condizioni di salute

Mediaset: “quel tipo di infotainment è passato”

Quello voluto da l’Ad Piersilvio Berlusconi è decidere che “quel tipo di infotainment è passato”.

Si è interrotto quel minestrone televisivo che mischiava nello stesso show, temi di cronaca nera e l’ultimo ritocco di Gemma Galgani.

Nella passata trasmissione il format era diviso in due parti: una rivolta ad argomenti di cronaca e attualità, l’altra destinata al gossip e a notizie di cronaca rosa.

Tuttavia per poter restare al passo con i competitor di Rai Uno, come La vita in diretta condotto da Alberto Matano, la nuova versione prevede sempre con la cronaca con collegamenti anche esterni, per poi ‘approfondire’ alcuni avvenimenti. In trasmissione la presenza di ‘ospiti analisti’, come li ha definititi la D’Urso.