Saman Abbas, la mamma confessa: ‘L’hanno uccisa, ecco dove è stata seppellita’

Saman Abbas, arrivano delle confessioni inquietanti da parte della madre. Ecco il messaggio shock che lascia poche speranze. Tutti i dettagli.

Saman Abbas, un mistero senza fine. Arriva un messaggio confermato dalla mamma che lascia tutti senza parole. Ecco di che cosa si tratta.

La triste vicenda di Saman Abbas

La storia di Saman Abbas è molto triste e purtroppo comune anche ad altre ragazze straniere. La notte tra il 30 Aprile e il primo maggio nella provincia di Reggio Emilia, più precisamente a Novellara, scompare Saman Abbas di soli 18 anni.

Secondo la procura la ragazza è stata ammazzata dallo zio su istigazione del papà e della mamma perché la giovane si era opposta a un matrimonio combinato con un parente in patria e voleva scappare via di casa.

Di lei non si hanno più notizie dal 30 Aprile. L’ipotesi di omicidio resta una pista più che valida secondo gli inquirenti. Nei mesi successivi alla scomparsa della giovane emergono infatti dei dettagli davvero inquietanti, a partire dal racconto del fratello minore che riferisce in un verbale:

“Ora vi dico tutta la verità. Mio zio ha ucciso Saman. Io ho paura di lui perché mi ha detto che se avessi rivelato ai carabinieri quanto successo mi avrebbe ucciso. Io ho pensato anche di uccidere mio zio mentre lui dormiva visto che lui ha ucciso mia sorella ma poi ho pensato che ci avrebbero pensato i carabinieri e che se io avessi fatto ciò sarei finito in prigione. Secondo me l’ha uccisa strangolandola perché quando è venuto a casa non aveva nulla in mano”.

L’ipotesi del fratello è stata ritenuta attendibile anche dal Gip.

Il calvario della giovane

Saman non voleva più vivere con la sua famiglia. I suoi genitori erano tiranni così come lo zio. Nel novembre 2020 la ragazza denuncia la sua famiglia rifiutando di sposare un cugino che viveva in Pakistan.

Essendo al tempo minorenne viene affidata a una casa – famiglia in una struttura protetta nel bolognese. Nell’ Aprile 2021 La giovane ritorna a casa per recuperare i suoi documenti e il 22 aprile del 2021 va di nuovo a denunciare la famiglia perché avevano sequestrato e nascosto i suoi documenti.

Il 29 aprile, tre uomini che vengono identificati poi nello zio e nei cugini di Saman appaiono in alcuni filmati delle telecamere di sicurezza.

I tre escono da un magazzino per dirigersi verso alcuni campi. In mano hanno un piede di porco, un secchio e un sacchetto di plastica. Vengono ripresi anche al ritorno. Il tutto fa pensare che i tre uomini abbiano commesso un omicidio.

Il messaggio scioccante della mamma

Secondo la testimonianza di un amico molto stretto di Saman Abbas, la mamma della giovane avrebbe confessato che la figlia è morta e che il suo cadavere si trova in Italia:

“Saman Abbas non è più in questo mondo. E’ morta ed è in Italia”.

L’amico di Saman lo scrive in una chat scambiata con la giornalista Carmen La Gatta. A confermargli questa notizia la mamma della ragazza:

“Questa informazione me l’ha detta sua mamma! Su zio l’ha uccisa perché non ha voluto sposarsi in Pakistan”.

La mamma di Saman ora è in Pakistan insieme al marito ma il tribunale di Reggio Emilia ha aperto un fascicolo per loro con l’ipotesi di reato per omicidio premeditato e occultamento di cadavere.

LEGGI ANCHE —> Caso Saman, l’agghiacciante ritrovamento a casa del fidanzato: dopo 3 mesi emerge la verità