Chi è Katia Ricciarelli? Età, malattia, figli, patrimonio, sorella, casa: tutto sull’ex di Pippo Baudo oggi al GF VIP

Una grandissima cantante lirica al GF Vip, Katia Ricciarelli. Scopriamo tutte le curiosità sulla vita della nota artista.

Non ha bisogno di certo di presentazioni Katia Ricciarelli. La nota soprano e attrice ha 75 anni. E’ molto famosa anche per il matrimonio che per anni l’ha vista legata al conduttore televisivo Pippo Baudo, fino al divorzio avvenuto nel 2007.

LEGGI ANCHE –> Katia Ricciarelli e i figli mai avuti: ‘Rimasi incinta ma…’ Il triste motivo della mancata maternità

LEGGI ANCHE –>Katia Ricciarelli ‘Ho paura, mi sento abbandonata’: lo sfogo doloroso a Domenica In

Katia Ricciarelli, tutto quello che dovete sapere sulla soprano

Il nome di Katia Ricciarelli, in realtà all’anagrafe è Catiuscia Maria Stella Ricciarelli. E’ del segno zodiacale del Capricorno e ha ben 75 anni. Katia è nata, infatti, il 16 gennaio 1946
a Rovigo. E’ alta 1.70 e secondo il mondo del web pesa circa 67 kg.

Catiuscia è nata in una famiglia molto umile, viene cresciuta, insieme alle due sorelle, da una madre single. Il marito della madre della soprano abbandonò sua moglie per arruolarsi alla campagna di Russia del 1941. Katia è l’ultimogenita della donna, frutto della relazione della donna con un uomo conosciuto in Germania durante un periodo lavorativo.


La passione per il canto nasce sin da piccola ma è costretta a lavorare per permettersi l’iscrizione al Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia. Nel 1969, arrivando a esibirsi nei più grandi teatri mondiali. Dagli anni Ottanta però la sua carriera subisce una battuta d’arresto, a causa di alcuni insuccessi dovuti ad un deterioramento vocale.

Per questo la Ricciarelli si è aperta sul spiragli nel cinema e nella televisione iniziando a recitare in film come La seconda notte di nozze di Pupi Avati, e in televisione in fiction come Un passo dal cielo e in programmi come Il Cantante Mascherato.

Il suo vero debutto arriva nel 1969, a Mantova con La bohème. Vince il Concorso Internazionale Voci Verdiane nel 1971, quindi nell’ambiente Lirico il suo nome diventa piuttosto noto. Comincia a calcare i più famosi teatri nel mondo. Nel cinema, arriva con La seconda notte di nozze (2005); Bianco e nero (2008), Gli amici del bar Margherita (2009),
Infernet (2015),  Mancino naturale (2021).


Ma oltre che a film, Katia a preso parte anche a famosissime serie TV come Don Matteo 4 (2004); Carabinieri 7 (2008); Un passo dal cielo (2011-2015), Come una madre (2020).

Katia tra cinema, TV e teatro

Il GF VIP non è il suo primo reality: Katia partecipa a La Fattoria 3 (2006, condotto da Barbara D’Urso), Let’s Dance (2010), Sabato in (come inviata dal 2015 al 2016) e Il Cantante Mascherato (2021). Alternandosi tra il ruolo di concorrente e giurata.

Secondo le ultime indiscrezioni, Katia dovrebbe essere uno dei due vip ad avere il cachet più alto per partecipare al GF. A poche ore dalla prima puntata, Katia rivela:

Io dico sempre quello che penso, cercando di non offendere nessuno: sono onesta, se qualcuno se la prende mi dispiace, ma bisogna dire la verità e poi sono una che sa difendersi

Katia Ricciarelli è stata legata sentimentalmente per 13 anni con il collega José Carreras. Poi incontra Pippo e con lui arriva alle nozze il 18 gennaio del 1986: dopo un lungo matrimonio, la coppia si separa nel 2004, e divorzia nel 2007. La soprano e attrice veneta non ha figli e vive attualmente in una bellissima casa  a Roma.

Katia ha aperto da poco il suo profilo instagram seguito da poco più di 2 mila follower. Posta poco per via dei suoi tanti impegni lavorativi. Il suo nickname? @katiaricciarellireal
Grazie alla sua professionalità, Katia ha ricevuto il titolo di Kammersängerin a Vienna, e quello di Grande Ufficiale della Repubblica Italiana, nel 1994;
Ha vinto il Nastro D’argento come miglior attrice protagonista nel 2006, per il suo ruolo ne La seconda notte di nozze.


In molti ricorderanno senz’altro che nel 1989 al termine dell’opera Luisa Miller, al Teatro alla Scala di Milano, Katia venne aspramente contestata dal pubblico. Durante l’adolescenza, per mantenersi ha fatto lavoro molto umili, come quello di operaia in una fabbrica di registratori. Ama molto il gioco d’azzardo.