Enrico Papi, di ‘Scherzi a parte’ chiarisce le ‘tensioni’ con Alessia Marcuzzi

Enrico Papi, intervistato da Il Giornale di Sicilia, parla alla vigilia della prima puntata di Scherzi a Parte.

Il conduttore racconta del suo ritorno a Mediaset dopo più di quattro di anni di assenza.

Enrico Papi e Alessia Marcuzzi

Enrico Papi è stato uno dei volti di maggior spicco presenti nel panorama televisivo italiano,  grazie a Sarabanda, un varietà musicale davvero particolare di grande successo.

Il conduttore romano interrompe il silenzio circa le voci che da qualche tempo girano, in merito ad una situazione conflittuale vissuto con una sua collega.

Papi nell’intervista ha parlato di questi presunti difficili rapporti con Alessia Marcuzzi e ha chiarito che tra loro non ci sono questioni in sospeso.

Leggi anche -> Maurizio Costanzo in difesa della d’Urso: “Cambiate canale se non vi piace…”

Scherzi a Parte

Papi classe 1965, è stato uno dei volti storici di Italia 1, dopo un periodo a TV8, fa ritorno in Mediaset con la conduzione di Scherzi a Parte.

Lo showman al Giornale di Sicilia nel corso dell’intervista parla del suo ritorno a Cologno Monzese e dice:

“Scherzi a parte è un programma cult di Canale 5 cui ho voluto dare una sorta di imprinting, ma senza snaturarlo dalla sua forma originale”.

Parlando dei conflitti con Alessia Marcuzzi, c’erano state voci da parte di qualcuno riguardo il rifiuto a partecipare ad una doppia conduzione di Scherzi a parte con Alessia per delle vecchie frizioni. Voci che Papi ha voluto smentire:

“Non ne so niente, anzi direi che si tratta di falsità assolute su cui qualcuno ha voluto speculare, non lei ovviamente”,

inoltre ha aggiunto

“Non ne so niente e non spetta a me fare analisi o commentare le libere scelte di una grande professionista, poi, ripeto, non c’è nessuna questione in sospeso”.

Scherzi a Parte, per Enrico Papi è un vero e proprio inedito ma i suoi impegni in tv vanno oltre, infatti il conduttore ha affermato:

“Ho firmato un contratto pluriennale: ci sono progetti, ho tante idee e partecipo sempre attivamente alle trasmissioni cui prendo parte. Ma ci tengo a ringraziare per questa opportunità: spero di regalare un po’ di sana spensieratezza al pubblico che ci segue da casa”.

Leggi anche – > Giorgio Manetti, ex cavaliere di “Uomini e Donne” a Venezia78, come regista e attore