Sanremo 2022, rivoluzione in RAI esce il nome che tutti speravano: grande ritorno

Con la preparazione del futuro Festival di Sanremo 2022, 72esima edizione del festival della canzone italiana, si da il via all’evento televisivo, musicale e di costume più importante dell’anno.

Foto da iNews24

Parliamo di un evento che appassiona e coinvolge il pubblico già mesi a causa del toto cantanti e del toto conduttori. Chi saranno? Quale conduttore calcherà il palcoscenico del teatro più ambito?

Chi conduce il Festival di Sanremo 2022?

Ormai è risaputo che al prossimo festival di Sanremo non ci sarà Amadeus a condurre la Kermesse musicale più attesa dell’anno.

La notizia è giunta dallo stesso conduttore, questo cambiamento richiede che sia riprogrammato il tutto a cominciare dalla direzione artistica.

A quanti si domandano chi prenderà il ruolo di conduttore, il “toto conduttori” al momento rimanda ad alcuni nomi.

Tra le varie possibilità anche quella di avvalersi dalla presenza di più co-conduttori, e non di uno solo.

A presentare la gara canora italiana sul palco si sono avvicendati tanti grandi nomi: da Mike Bongiorno a Pippo Baudo, da Paolo Bonolis a Claudio Baglioni, nomi che qui hanno trovato la definitiva consacrazione.

Arrivano dal mondo della musica, della radio e della televisione, vecchie glorie di un tempo e ritorni inaspettati, Sanremo ha visto con gli anni un alternarsi di personaggi che hanno fatto la storia del nostro mondo dello spettacolo e a ben vedere anche della nostra cultura.

Leggi anche -> Avete mai visto la figlia di Rita dalla Chiesa? È viva per miracolo

Leggi anche  -> Anticipazioni Beautiful 21 settembre 2021: Steffy inganna il dottor Finnegan?

Data di inizio del Festival e novità

Il Festival di Sanremo 2022 si terrà da martedì 1 febbraio a sabato 5 febbraio.
In questa edizione scompare la categoria Nuove Proposte, che invece avrà una finalissima tutta sua  mercoledì 15 dicembre in prima serata su Rai Uno.
Un ulteriore novità è la riduzione della fascia di età per partecipare a Sanremo Giovani. Infatti in questa nuova edizione gli artisti per partecipare dovranno aver compiuto 16 anni alla data dell’1 gennaio 2022.
Inoltre sempre alla medesima data, i partecipanti non dovranno aver festeggiato il 30esimo compleanno.
Ai 30 artisti selezionati che accederanno alle audizioni dal vivo sarà richiesto di portare due brani inediti alla Commissione Musicale.
Di questi un brano verrà impiegato per la gara delle Nuove Proposte mentre l’altro verrà inserito nella categoria Big.
La selezione dei 12 artisti finalisti della serata del 15 dicembre avverrà mediate il superamento di alcuni esami.
Le case discografiche che vogliono far partecipare i propri artisti dovranno inviare all’organizzazione del Festival le domande di partecipazione dal 16 settembre al 16 ottobre.

Carlo Conti dalla radio alla televisione

Carlo Conti
Foto da Carlo Conti biografia

Di recente si è fatto sempre più insistentemente il nome di Carlo Conti, come conduttore del Festival di Sanremo edizione 2022.
Per Carlo questo rappresenterebbe un ritorno in grande stile. Inoltre appare sempre più evidente che il personaggio Conti è piuttosto gradito, ricordiamo che è già stato alla guida del palco dell’Ariston per ben 3 anni consecutivi.

Forse non molti sanno che Carlo Conti ha iniziato la sua carriera giovanissimo coltivando la sua grande passione: la Radio. E’ infatti l’anno 1977 quando insieme ad alcuni amici fonda Radio Firenze Nuova.

Bisogna arrivare al 1985 per vedere debuttare Carlo Conti in televisione, allora il programma si chiamava Discoring.

Mentre il primo riconoscimento importante avviene nel 1992 quando il suo programma “Vernice fresca“, in onda su cinquestelle una tv locale, vince l’OSCAR TV LOCALI a Milazzo.

La popolarità del conduttore toscano aumenta e infine Carlo Conte torna in Rai, dove conduce Big!, Giochi senza frontiere, Su le mani, Cocco di mamma e tanti altri.

Tra le famose trasmissioni di grande successo condotte da Carlo Conte abbiamo: Miss Italia, L’eredità, I raccomandati, I migliori anni, Tale e quale show, La corrida.

Uno dei motivi che rendono il nome di Carlo Conti papabile per il Festival sono proprio le sue passate edizioni, che hanno riscosso un successo di ascolti.

La conduzione del Festival con Fabio Fazio conduttore nel 2014, registrò invece un drastico calo, per questo motivo in seguito con Carlo Conti alla guida, gli organizzatoti del Festival poterono registrare un ottimo share, ben il 54,21% confrontato con il 43,51% dell’anno precedente.

Ottimi risultati sono venuti anche dalla co-conduzione di Arisa, Emma Marrone, Gabriel Garko, Virginia Raffaele e con la doppia conduzione insieme a Maria De Filippi nel 2017.

.