Massimo Giletti e Antonella Clerici: perchè si sono detti addio

Una coppia che ai fan di entrambi è sempre piaciuta moltissimo quella formata da Antonella Clerici e Massimo Giletti. Scopriamo insieme perché è finita tra i due tanti anni fan.

Massimo Giletti, perchè è finita con Antonella Clerici?

Lei bionda, formosa, simpatica e dagli splendidi occhi azzurri e lui affascinante, dallo sguardo malandrino e dai ricci castani. Massimo e Antonella erano bellissimi insieme.

LEGGI ANCHE –> Massimo Giletti, il dramma della malattia che l’ha colpito da giovane: ‘Sono stato ricoverato più volte’

LEGGI ANCHE –> Antonella Clerici e il suo ex Eddy padre di Maelle: perché è finita

Massimo Giletti, perchè è finita con la Clerici? Il vero motivo a distanza di anni

Non tutti sanno che un tempo, Massimo Giletti e Antonella Clerici stavano insieme. Erano una delle coppie più chiacchierate della TV. I due erano molto complici e affiatati, si amavano molto ma all’improvviso è cambiato tutto e i due si sono detti addio lasciando sgomenti i fan.

La loro storia è durata solo un anno e il motivo della rottura è stato sempre avvolto nel mistero. Di recente il conduttore di Non è l’Arena ha voluto fare chiarezza.

Giletti ha confessato che Antonella è stata una delle donne che più ha amato in vita sua e che le ha regalato davvero tanto.

Tutto ha avuto inizio negli anni novanta, l’amore è nato come nasce quello tra colleghi in modo spontaneo.

Massimo ha lasciato Antonella

Poi, qualcosa è cambiato. Giletti, ha raccontato, che ad un certo punto il loro rapporto si è incrinato per via di un desiderio in Antonella, sempre più forte: quello di diventare mamma. La Clerici ha sempre avuto l’idea di avere dei figli, una famiglia mentre Massimo non era dello stesso parere.

Massimo però si rendeva conto che il suo era un desiderio forte, irrefrenabile per questo si è allontanato da lei lasciandola libera di potersi davvero sentire felice ottenendo la vita che ha sempre sognato di vivere.

Massimo l’ha lasciata e Antonella non ha potuto fare altro che accettare e comprendere la scelta dell’ex.