Sanremo 2022, il drastico cambiamento: ci sono le date ma anche gli addii

La macchina della prossima edizione del Festival di Sanremo 2022 è partita, ed insieme ad essa anche molti cambiamenti, con un importante addio.

Sanremo 2022 novità e addii
Teatro Ariston

Sanremo 2022: i cambiamenti voluti da Amadeus

Amadeus, sarà nuovamente il conduttore e il direttore artistico della prossima edizione del Festival di Sanremo.

Il presentatore calcherà il palco del Teatro Ariston in qualità di mattatore per la terza volta, nonostante lo scorso anno aveva deciso di non rinnovare l’impegno. La richiesta da parte della Rai però, è stata talmente forte che l’uomo ha deciso di accettare nuovamente l’impresa. La decisione è stata presa anche visto il successo ottenuto nell’edizione 2021 con i Maneskin: grazie alla vittoria alla kermesse infatti, hanno poi potuto partecipare e vincere l’Eurovision Song Contest, portando la prossima edizione nella città di Torino.

Ad oggi non sappiamo ancora con certezza chi ci sarà al fianco di Amadeus, ma possiamo dire che rivedremo Fiorello, con cui ha condiviso il palco del teatro più importante della musica italiana nelle ultime due edizioni da lui condotte.

Si vocifera anche di un ritorno di Zatlan Ibrahimovic come accaduto nell’edizione 2021, anche se alcune voci dicono che il direttore artistico avrebbe contattato il Campione Olimpico Marcell Jacobs per accompagnarlo nella sua avventura.

Per quanto riguarda la presenza femminile, nelle passate edizioni, Amadeus ha voluto accanto a se una donna diversa per ogni sera. Per l’edizione del 2022 sembra farsi sempre più predominante il nome di Anna Tatangelo. Nei giorni scorsi si era anche parlato dell’influencer Giulia De Lellis ma la notizia si è rivelata infondata come la stessa ha confermato.

Il clamoroso addio

Quello che sappiamo per certezza fin ora è che la settantaduesima edizione del Festival di Sanremo andrà in onda dal 1 al 5 febbraio 2022 e che il vincitore rappresenterà l’Italia alla prossima edizione dell’Eurovision Song Contest.

Nella prossima edizione del Festival di Sanremo, ci saranno molti cambiamenti. In primis l’abolizione della categoria Giovani.

Come accaduto nell’edizione 2019, a dicembre ci sarà una gara dove si vedranno sfidarsi dei talenti emergenti della musica italiana e due di loro gareggeranno in un unico girone della kermesse confrontandosi con i loro colleghi più famosi.

Un altro cambiamento riguarda proprio i Big in gara, che potrebbero essere molto meno dei 26 della precedente edizioni, così come pare venga ridotto anche il tempo dedicato al Primafestival.

Attualmente non sappiamo i nomi degli artisti partecipanti, che verranno annunciati o nell’ultima serata dedicata a Sanremo Giovani, o il 6 febbraio nello speciale de I soliti ignoti.

Sanremo 2022 novità e addii