Jo Squillo, la ricordate da ragazza? Ecco come era

Jo Squillo è attualmente una delle concorrenti più discusse del Grande Fratello Vip. Ma la donna deve il suo successo grazie alla sua attività di cantante e di esperta di moda. Da ragazza era diversissima. Ve la mostriamo.

Jo Squillo da ragazza
Jo Squillo

Jo Squillo da ragazza

Jo Squillo, nome d’arte di Giovanna Coletti, è una cantante, conduttrice e attivista italiana, attualmente concorrente nella sesta edizione del Grande Fratello Vip.

La donna, sin da ragazza si è sempre contraddistinta per il suo animo ribelle e la sua attitudine a voler portare innovazione in Italia. Infatti, esordisce non ancora maggiorenne come esponente del punk italiano, come membro della band interamente femminile Kandeggina Gang, nome che il gruppo aveva scelto per simboleggiare la pulizia radicale che la loro musica si poneva di fare con la tradizione musicale.

Il gruppo si fece notare per via degli accenti anti-maschilisti che ribadivano nei loro testi e nelle loro performance live, suscitando molte polemiche quando nel 1980 lanciarono degli assorbenti interni macchiati di rosso sul pubblico di Piazza Duomo a Milano che ne rimase scioccato.

Nel 1980, porta avanti questa sua ideologia Rock, diventando capolista del Partito Rock, presentandosi con esso alle elezioni comunali.

Nell’81, a 18 anni pubblica un disco da solista rivelando un forte spirito anarchico e riscontrando un buon successo in Italia come in Germania.

Nel corso degli anni ’80 abbraccia vari stili musicali, partecipando anche al Festivalbar.

LEGGI ANCHE –> Chi è Jo Squillo? Età, marito, malattia, figli, Instagram: tutto sulla concorrente del Gf VIP

Il successo di Siamo Donne

Il grande successo però avviene nel 1991, quando partecipa al Festival di Sanremo di quell’anno in gara con Sabrina Salerno con la canzone Siamo Donne, che nonostante si classifica al tredicesimo posto della classifica finale della kermesse diventa uno dei brani più venduti e ascoltati di quell’anno confermandosi come un vero e proprio tormentone.

L’anno seguente, torna in gara al Festival di Sanremo con il brano Me gusta il movimento ma viene sostituita da Pupo perché il suo brano risulta non essere inedito.

Dopo aver condotto molti programmi negli anni ’90, negli anni 2000 si dedica alla moda presentando sfilate ed eventi del settore sul canale satellitare TvModa.

Da sempre attivista per i diritti delle donne, anno dopo anno si impegna per la lotta al femminicidio.

Jo Squillo e il look punk

Jo Squillo è molto diversa rispetto ai suoi esordi. Da ragazza sfoggiava un aspetto molto punk, con una cresta di gallo molto alta spesso colorata e un trucco dark.

Nel tempo è cambiata dando spazio ai suoi bellissimi capelli biondi, ma non ha mai smesso di essere ribelle e provocatrice.

Jo Squillo da ragazza