Kiwi: come si sbuccia? Il giusto sistema che ti porterà via pochi secondi

Sbucciare la frutta scoccia a tutti, soprattutto per quella dalla buccia difettosa o complicata, come il kiwi. Ecco come sbucciarlo facilmente.

Kiwi

Ma chi è che davvero ha piacere nello sbucciare un frutto? Praticamente nessuno. Molte volte infatti ci capita tra le mani frutta da cui è difficile levare la buccia e nel farlo ci si impiegherebbe davvero troppo tempo, tanto da far passare la fame. Alcuni esempi? La mela, il kiwi, le susine e tanto altro.

Per cominciare, qui in questo articolo, vi lasceremo una guida completa su come sbucciare i kiwi e vi daremo la possibilità di scegliere tra 3 differenti modi. Continuate a leggere per scoprire cosa vi serve e tutti i passaggi da fare per portare a termine l’impresa.

Quali strumenti ci serviranno per sbucciare un kiwi?

Ciò di cui necessiterete per sbucciare un kiwi è: un coltello, un cucchiaio, uno sbuccia verdure e infine un bicchiere dal bordo sottile. Qui di seguito invece troverete i tre modi diversi per poter eseguire il tutto.

Come sbucciare un kiwi? Tre metodi differenti, ma tutti facili e veloci:

Metodo 1:

In questo caso ciò che ci serve sono il coltello o in alternativa lo sbuccia verdure. Questo è il metodo classico e infallibile e consiste nel rimuovere dapprima le estremità del kiwi e poi procedere a sbucciarlo (vi consigliamo un coltello seghettato o se liscio deve essere molto affilato).

Potrebbe interessarti anche: Una bomba di vitamina C per combattere l’influenza: il kiwi 

Metodo 2:

Qui invece lo strumento prediletto è il cucchiaio. Strano ma vero, anche un cucchiaio può sbucciare della frutta, ma come esattamente? Ponete il frutto in senso orizzontale sul tagliere e procedete al taglio (in mezzo). Fatto ciò prendete un estremità e rivolgetela con la polpa verso l’alto.

Successivamente inserite il cucchiaio tra la polpa e la buccia e ruotatelo prima in un verso e poi in quello opposto. A questo punto il kiwi più è maturo e più dovrebbe venirsene con facilità.

Metodo 3:

In questo caso invece useremo il bicchiere, in modo analogo al cucchiaio. Anche in questo caso il trucco sta nello scegliere un kiwi maturo e un bicchiere all’incirca dello stesso diametro del frutto.

Potrebbe interessarti anche: Castagne: come riuscire a sbucciarle facilmente in pochissimi minuti

Tagliate le estremità dovrete posizionare il bordo del bicchiere tra la polpa e la buccia e poi non vi resta che far scivolare il tutto fino a sbucciarlo completamente.

Caterina Astorino