Addormentarsi velocemente, è possibile! La tecnica infallibile del 4-7-8

Addormentarsi sta diventando un problema per parecchie persone, ecco una tecnica che potrebbe aiutarvi a riposare!

Addormentarsi velocemente
Insonnia – Donnapress.it

Sono tantissime le persone, specialmente dopo questa situazione difficile pandemica e sopratutto dopo alla prima quarantena di marzo 2020, che hanno difficoltà a dormire la notte e a riposare bene. 

Questo vale per ragazzi ma anche bambini e adulti, che ci mettono ore ad addormentarsi e passano metà della notte svegli a fissare il soffitto o a guardare i social media. E se vi dicessimo che c’è una tecnica che potrebbe aiutarvi?

Come addormentarsi velocemente?

Sicuramente guardare troppo il telefono prima di andare a dormire non fa bene, ma è ormai un’abitudine che abbiamo tutti e non è facile da eliminare dalla quotidianità, ma già sarebbe un aiuto importante.

Potrebbe interessarti anche: Dormire con l’aria condizionata ci espone ad alcuni rischi per la salute, vediamo quali

Addormentarsi
Insonnia – Donnapress.it

Il vecchio metodo della nonna che diceva sempre di “contare le pecore” per alcuni non funziona più e allora bisogna passare ad altre opzioni. Un consiglio efficace esiste ed è una cura per il sistemo nervoso.

Si chiama “Tecnica del 4-7-8” e deriva da una tradizione indiana, sembra una tecnica di yoga ma è super efficace per permettere al nostro corpo e al nostro cervello di rilassarsi. La tecnica permette di respirare più lentamente e di riempire meglio i polmoni. 

Questa procedura consiste nel inspirare per 4 secondi, mantenere il respiro per 7 secondi ed espiare per 8. La procedura andrebbe ripetuta almeno quattro volte prima di mettersi sdraiati a letto.

@lucamantegazza.medMetodo infallibile per addormentarsi più velocemente 😵♬ Easy On Me – Adele

Potrebbe interessarti anche: La camomilla: perché aiuta a rilassarci e dormire meglio

Oltre che essere utile per riuscire ad addormentarsi in fretta, questa tecnica è perfetta per sconfiggere l’ansia e allontanare lo stress e spesso sono proprio queste le cause di un cattivo sonno e dell’insonnia.

I dottori consigliano di ripetere la tecnica due volte al giorno per due mesi all’incirca e poi sta a voi valutare se portare avanti questo “rito” prima di andare a dormire.

Cosa ne pensate? Proverete la tecnica del 4-7-8?

Giulia Corbetta