Dado vegetale, meglio starne alla larga: è cancerogeno? Parla la scienza

Tutti hanno in cucina una confezione di dado vegetale da brodo, ma conviene usarli? Dovete fare moltissima attenzione a questo alimento!

Cibi cancerogeni
Dado – Donnapress.it

Purtroppo, il cibo che troviamo in commercio non è sempre così sicuro come sembra. Quante volte è capitato che un determinato alimento venisse ritirato dal mercato… chissà che c’era dentro! Il dado da brodo potrebbe essere uno di questi alimenti.  Ha diversi elementi che lo rendono molto pericoloso per la salute.

Cosa c’è di meglio, in inverno o quando si è malati, di un bel brodo vegetale? Fa bene, riscalda, è davvero leggerissimo perché si tratta praticamente di acqua… è ottimo con un po’ di pastina e un po’ di formaggio. Fin qui tutto okay, ma cosa succede se invece di farlo con verdure fresche, si usa il dado?

Sicuramente è un prodotto molto diffuso, che si usa non solo nel brodo, ma alcuni lo usano anche sulle uova, nel risotto, per insaporire alcuni alimenti come la carne… ognuno lo usa come preferisce. Forse però converrebbe evitare questo prodotto, sebbene sia molto comodo.

Il dado vegetale fa male? Come si può sostituire?

All’interno del dado ci sono diverse componenti che fanno molto male. Innanzitutto, il sale. Certo, da molto sapore, ma quel buon sapore che sentite è per la maggior parte sale. Fino al 60% del dado altro non è che sale. Come sapete, il sale in eccesso fa malissimo e andrebbe evitato.

Dado star
Dado – Donnapress.it

Soprattutto se avete la pressione molto alta dovreste cercare cibi meno sapidi, o addirittura provare a mangiare senza sale. Il dado non fa per voi. Un altro elemento dannosissimo del dado è il glutammato, un esaltatore di sapidità.

Potrebbe interessarti anche: Allerta: calamari ritirati dai supermercati per la presenza di metalli pesanti oltre i limiti

Se consumato troppo spesso, il glutammato potrebbe avere degli effetti negativi sul metabolismo, facendoci prendere molto peso. Detto questo, considerato che il brodo vegetale fatto in casa è molto più buono, sarebbe l’ideale utilizzare quello anziché quello fatto con il dado.

Brodo vegetale
Brodo – Donnapress.it

Potrebbe interessarti anche: Torta arancia e cioccolato fondente: la ricetta senza burro | Ti farà innamorare

Certo, il brodo vegetale fatto con verdure vere è molto più lungo da preparare, ma ne vale la pena. Per renderlo più saporito potete aggiungere sale in quantità moderata e tutte le spezie che preferite. Magari provate con dell’aglio in polvere, se vi piace.

Irene Mazzucco