Forma delle unghie: quale faccio? Scegli quella più adatta a te! La guida

Quale forma delle unghie scegliere? Non sono tutte uguali, alcune potrebbero non fare per te… ecco la guida su come decidere quella giusta.

Forma delle unghie
Unghie – Donnapress.it

Se siete amanti della manicure, saprete benissimo che, quando andrete a fare le unghie, l’estetista, ancora prima di chiedere il colore che volete fare, vi chiederà che forma preferite. La forma è importantissima, quindi meglio arrivare preparati per non ritrovarci a dire una forma a caso.

Alcune forme potrebbero starci bene, altre male, e altre potrebbero non essere proprio fatte per noi. Le forme sono svariate, ognuna con un nome diverso e impossibile (apparentemente) da ricordare.

Tuttavia possiamo distinguere le varie forme in tre grandi gruppi: tonde, quadrate e a punta. Ma in cosa differiscono queste tre forme? Scopriamolo subito.

Come scegliere la forma delle unghie? Tutto quello che dovete sapere

Ci sono tantissime forme tra cui potete scegliere, ma probabilmente non tutte fanno per voi. Ecco tutto ciò che dovete sapere

Unghie quadrate-  sono amatissime, soprattutto costruendo col gel le famose forme  coffin oppure a ballerina, ma vanno di moda anche corte. Se avete le mani tozze, non vi conviene scegliere questa forma, accentuerà ancor di più il difetto.  Allo stesso modo, non vanno bene se siete sbadate.

Unghie quadrate
Unghie – Donnapress.it

Le unghie quadrate un po’ lunghe si impigliano più facilmente nei vestiti, ed è molto facile che gli angoli si rovinino. Non sono opportune neanche per le unghie poco forti, sempre per lo stesso motivo: potrebbero rompersi.

Potrebbe interessarti anche: Unghie forti e sane, come evitare che si indeboliscano: addio unghie spezzate

Unghie tonde- le più famose sono quelle a mandorla, delicate e perfette anche per le unghie non esageratamente lunghe (a differenza di stiletto e ballerina). Se siete persone che lavorano tanto con le mani, sono perfette per voi: nessun angolo che potrebbe impigliarsi!

Stiletto
Unghie – Donnapress.it

Le unghie a mandorla snelliscono le dita e, nonostante anche loro abbiano bisogno di un po’ di lunghezza, a differenza delle stiletto, coffin, o ballerina, molte ragazze riescono a fare le unghie a mandorla sulle loro unghie naturali, semplicemente con del semipermanente.

Unghie a punta- scelta coraggiosa! Di sicuro non passerete inosservate con le stiletto. Tuttavia dimenticate di farle sulla vostra unghia naturale. Richiede una lunghezza che è sconsigliabile portare semplicemente con il semipermanente.

Irene Mazzucco