Glutei: 5 esercizi da fare per ottenere un fondoschiena da urlo |Incredibile

Vorreste migliorare il vostro aspetto ma non sapete come poterlo fare? Eccovi 5 esercizi veloci per i glutei per ottenere un fondoschiena da urlo: come svolgerli passaggio per passaggio.

Glutei
Glutei – Donnapress.it

Vorreste rimettervi in forma ed ottenere delle curve da sogno ma non sapete da dove iniziare? Ebbene, oggi vi sveleremo 5 semplici esercizi che vi consentiranno di ottenere i risultati sperati in pochissimo tempo. Innanzitutto dovete sapere che per raggiungere il vostro obbiettivo, il solo allenamento non basterà.

Dovrete infatti focalizzarvi anche sulla vostra alimentazione, molti sottovalutano questo aspetta, pensando di poter compensare poi con l’allenamento fisico. In realtà potrete far bilanciare con l’allenamento uno o più sgarri fuori programma, di per sé però è necessaria un’alimentazione sana poiché è proprio sui glutei che si accumula più grasso ed inoltre si osserva la formazione della ritenzione idrica e della cellulite.

5 semplici esercizi per ottenere un fondoschiena spettacolare, i vostri glutei vi ringrazieranno!

Partendo quindi da un’alimentazione sana e corretta si può quindi pensare ad un allenamento specifico per realizzare i propri obbiettivi, dovete però sapere che in realtà non esiste il dimagrimento/allenamento localizzato, diffidate da chi dice il contrario. Dovrete quindi andare ad allenare più muscoli per ottenere così una forma omogenea e salutare.

Glutei
Glutei – Donnapress.it

Una volta che vi sarete resi conto di tutto ciò potrete poi iniziare con un duro allenamento per tonificare i muscoli del fondoschiena. Tenete bene a mente che, per ottenere i risultati sperati, bisognerà svolgerli con costanza. Vi consigliamo di praticare l’allenamento almeno 2/3 volte alla settimana, concedendovi però i meritati giorni di riposo.

Potrebbe interessarti anche: Elettra Lamborghini da censura, i glutei risucchiano il costume: la FOTO bollente

5 esercizi per i glutei

  1. Squat pulse: per effettuare correttamente questo esercizio dovrete mettervi nella solita posizione dello squat tenendo le gambe leggermente divaricate rispetto alle vostre spalle, ricordatevi di tenere le punte dei piedi rivolte verso l’esterno. Nel mentre dovrete tenere schiena dritta e addominali contratti, iniziate così a “molleggiarvi” su e giù in questa posizione per 15 pulsazioni (x3). Il vostro “molleggio” dovrà arrivare a circa 15 cm da terra. Prima di concludere l’esercizio rimanete in questa posizione per circa 15 secondi.
  2. Calci all’indietro: per svolgere questo esercizio dovrete utilizzare una sedia alta che, mettendola di fronte a voi, sarà il vostro punto d’appoggio. Mettere le mani sulla zona alta della sedia e, con uno slancio, portare indietro una gamba contraendo i glutei e facendo attenzione a non perdere l’equilibrio. Il tutto va eseguito a piedi uniti e la gamba dovrà essere sollevata il più possibile tenendo il ginocchio teso ma senza bloccarlo. Ripetere 20 volte per gamba.
  3. Ponte a Terra: Coricandovi a terra con la pancia rivolta verso l’alto. La schiena dovrà essere ben saldata al pavimento, dovrete poi piegare le ginocchia e divaricare le gambe seguendo l’ampiezza delle vostre spalle. Contrarre i muscoli dei glutei tenendo le braccia e la testa sul pavimento, alzare il bacino e mantenere la parte alta della schiena: 20×3.
  4. Idrante: a quattro zampe e appoggiare le mani sul pavimento in parallelo alle vostre spalle. Portare di lato in alto, piegata, fino a ché questa non sia parallela agli addominali. Tornare in posizione a quattro zampe e ripetere il tutto 15 volte per gamba.
  5. Calci d’asino: mettersi a quattro zampe e mantenere la mani parallele alle spalle insieme alle ginocchia. Piede flesso, gamba piegata e procedete spingendo con il tallone. Fermatevi quando questo arriverà sopra il vostro sedere. Ripetere il tutto per 15 volte a gamba.

Desirèe Cirisano