Frutta e verdura, come pulirla senza sprechi

Come si puliscono frutta e verdura evitando gli sprechi? Spiegato il trucco per buttare via il meno possibile degli alimenti!

come pulire frutta e verdura
Come pulire frutta e verdura – donnapress.it

Al giorno d’oggi abbiamo finalmente realizzato quanto sia dannoso sprecare e buttare il cibo, per il nostro ambiente e per le persone che non possono permettersi di mangiarlo. Se anche voi cercate di non sprecare, allora siete nel posto giusto!

Oggi vi spiegheremo come tagliare alcuni frutti e ortaggi, senza sprechi e scartando unicamente i semi e la buccia di frutta e verdura.

Come pulire frutta e verdura senza sprechi

Anzitutto vi ricordiamo che non tutta la parte di “spreco” è davvero da buttare, ad esempio se non vi piace la mela con la buccia potete utilizzare quest’ultima in un frullato fatto in casa, lo renderà ricco di fibre!

Potrebbe interessarti anche: Dieta Detox: ecco come depurare l’organismo prima delle vacanze di Natale

Frutta e verdura
Peperone – Donnapress.it

Iniziamo a parlare dei peperoni, verdure deliziose ma piuttosto ricche di scarti. I semi all’interno sono infatti moltissimi! Certo, potete estrarne qualcuno e coltivare i peperoni per conto vostro, ma quelli sono davvero tanti.

Per evitare di gettare nell’umido l’intera aria centrale del peperone, che è anche la più saporita, vi consigliamo di aprirlo nel seguente modo: tagliate leggermente la parte superiore, tagliate poi lungo le linee del peperone, partendo dal basso. 

In questo modo, potrete utilizzare la parte superiore e le 4 parti del peperone, lo scarto saranno solo i semi, senza perdere la polpa dell’ortaggio. Passiamo ora a parlare dell’avocado, un frutto in voga negli ultimi tempi.

Frutta e verdura
Avocado – Donnapress.it

L’acquisto e l’uso del frutto è aumentato moltissimo da quando si sono diffusi i ristoranti di sushi, ma come si sbuccia un avocado? Anzitutto dovete tagliarlo a metà, infilate il grosso nocciolo con un coltello ed estraetelo, infine utilizzate un cucchiaio per togliere tutta la polpa e scartarne così solo la buccia ed il nocciolo.

Potrebbe interessarti anche: Televisore, come pulire lo schermo senza rovinarlo: il trucco infallibile

Trattiamo infine l’aglio, ortaggio utilizzato moltissimo nelle nostre cucine. Per aprirlo e scartarne solo la pellicina esterna vi basterà colpire piano con un mestolo, un cucchiaio o una forchetta la parte esteriore, così si sbuccerà in men che si dica!

Vi sono stati utili questi consigli per ridurre gli sprechi in cucina?

Giulia Corbetta