Mascherine di stoffa: lavale in 2 minuti con un metodo naturale

Da quando c’è COVID siamo stati tutti costretti ad utilizzare le mascherine, soprattutto nei luoghi chiusi. Come lavare quelle in stoffa?

Mascherine di stoffa
mascherine di stoffa – donnapress.it

Il COVID ha invaso il nostro pianeta da ormai 2 anni. Proprio nel mese di Novembre del 2019 la pandemia da Corona Virus cominciava a svilupparsi in tutta la Cina, e man mano cominciava a spargersi in tutto il mondo.

Quando poi in Italia è risultato il primo positivo, l’intero Paese è andato nel panico. Questo perché eravamo già tutti a conoscenza delle gravi condizioni in cui era andata a finire la Cina e tutti temevano sarebbe accaduto anche qui.

Ed effettivamente così è stato. Ormai la pandemia è diventata un concetto normale, che fa parte della nostra vita di tutti i giorni. E oramai ci stiamo anche abituando ad utilizzare le mascherine. 

Mascherine di stoffa – Come lavarle nel modo giusto con un semplice prodotto

Oltre a quelle classiche chirurgiche, sono iniziate anche le vendite di quelle in stoffa e dunque riutilizzabili. Ma come si possono lavare nel modo corretto? Scopri il trucco! Resterai stupito dalla semplicità con cui puoi lavarle!

Candeggina

Potrebbe interessarti anche: Bucato: state attenti a questo dettaglio, i vostri capi potrebbero danneggiarsi

Come lavare la mascherina di stoffa
Lavatrice – Donnapress.it

Se la vostra mascherina non è colorata, utilizzate la candeggina, forte sterilizzante e disinfettante. Se invece è colorata, utilizzate quella delicata ugualmente efficace, così da non smacchiare il colore

Acqua tiepida e sapone

Un semplice sapone per il viso e per le mani può essere la soluzione adatta. La candeggina infatti potrebbe portare delle difficoltà respiratorie perché troppo aggressiva.

Lavare le mascherine in lavatrice

Lavare le mascherine in lavatrice è perfettamente sufficiente per disinfettarle. Per evitare che queste si infettino con l’aria piena di germi mentre si asciuga, mettetela in asciugatrice a temperatura massima.

Sterilizzatore UV

Potrebbe interessarti anche: Spugna per lavare i piatti, sai quante volte va sostituita?

Diversi studi hanno dimostrato quanto la luce UV, ovvero quella ultravioletta sia efficace per distruggere germi, batteri e virus. Nonostante ciò è necessario che la mascherina sia completamente aperta, perché la luce UV colpisce direttamente le zone esposte. Quelle in ombra non verranno colpite. In commercio potete trovare diversi sterilizzatori portatili.

Che ne pensate?

Federica Giova