Mal di testa: tutte le piante da avere in casa per riuscire a combatterlo

Rimedi naturali per il mal di testa, tutte le piante che vi potrebbero aiutare ad alleviare o scacciare l’emicrania, anche quella più forte!

Mal di testa
Mal di testa – Donnapress.it

Sono moltissime le persone che soffrono di mal di testa ed emicrania. Sicuramente lavorare molte ore davanti agli schermi, o passare altrettanto tempo sullo smartphone non fanno altro che alimentare il dolore.

Questo fastidioso dolore alla testa non scompare facilmente, se non con l’uso di farmaci. Alcune persone però preferiscono non utilizzare troppi medicinali, per questo motivo vi proponiamo delle alternative naturali. 

Mal di testa, sconfiggerlo con le piante è possibile

Se anche voi siete spesso costretti a chiudere gli occhi, a sdraiarvi e dovete fare delle rinunce perché la testa vi picchia troppo forte e la sentite pesante, allora stati tranquilli: non siete soli!

Potrebbe interessarti anche: Piante e rimedi naturali per la prevenzione e il trattamento di patologie diffuse

 

Piante curative
Rimedi naturali – Donnapress.it

Purtroppo molte persone si ritrovano la sera a non riuscire a fare niente per lo stress accumulato e la testa che martella e non tutti riescono a riprendersi prendendo delle medicine. 

Se volete testare un nuovo metodo per sconfiggere l’emicrania, o almeno allevarla, vi consigliamo di sfruttare le proprietà curative di alcune piante. Tra le più comuni troviamo la lavanda, il tiglio, il timo, il limone o anche la valeriana. 

Queste piante curano i mal di testa di origine nervosa. Per curare il mal di testa che deriva da cattiva digestione è consigliato sfruttare le sostanze di te e caffè o in alternativa persino il rosmarino.

Piante
Piante curative – Donnapress.it

Per riprendersi invece da una serata a base di alcol, che provoca forti emicranie, è utile sfruttare le proprietà della melissa e del tiglio. Ma come si sfruttano le caratteristiche di queste piante?

Potrebbe interessarti anche: Ferro da stiro: pulirlo con rimedi naturali è possibile | Come nuovo

Vi basterà mettere a bollire dell’acqua e lasciare in infusione le foglie o i rami delle piante precedentemente menzionate e bere la tisana, come se fosse una tazza di te caldo. Cosa ne pensate?

Giulia Corbetta

Previous articleAccavalli sempre le gambe? Non lo fare più, è pericoloso per la salute
Next articleCactus in casa, si possono mettere? Dove non dovresti assolutamente collocarli
Piacere, io sono Giulia ed ho 20 anni. Vivo in Lombardia, fra la grande Milano e la più modesta, seppure bella, Monza. Sono una studentessa universitaria. Mi piace aiutare gli altri, conoscere e scoprire cose nuove, leggere, scrivere, viaggiare e passare del tempo con le persone che amo.