Sformato di patate, prosciutto e mozzarella filante | Ricetta velocissima

Avete voglia di una ricetta golosissima ma allo stesso tempo veloce e semplice da preparare? Lo sformato di patate è ciò che vi serve.

sformato di patate
sformato di patate – donnapress.it

Cosa vi viene in mente quando pensate ad un comfort food? Un cibo caldo, che sa di casa, in grado di risollevarci il morale dopo una giornata pesante. Lo sformato di patate non può che essere questo, un buon alleato contro le giornate più dure.

Allo stesso tempo non è difficile da cucinare. In pochi minuti avrete un piatto buonissimo pronto per ricaricare voi stess* oppure le persone a cui volete bene. È un piatto perfetto sia per l’estate che per l’inverno, solo che in estate è meglio lasciarlo raffreddare quasi del tutto.

Inoltre rappresenta una cena che è salutare. Le patate sono bollite, pur avendo qualche ingrediente che non è leggerissimo (come la besciamella) rimane comunque uno sfizio che non porta troppi sacrifici alla dieta. Vediamo insieme la ricetta per sei porzioni.

Come si fa lo sformato di patate? Ricetta semplicissima

Ingredienti:

  • 1 kg di patate
  •  250 gr di provola o mozzarella
  • 100 gr di prosciutto cotto
  •  400 ml di besciamella
  • 40 gr di parmigiano
  • sale

Cominciate facendo bollire le patate con la buccia per 15-20 minuti, fin quando non saranno morbide, ma non al punto da rompersi. Tiratele via dal fuoco e lasciatele raffreddare bene. A questo punto pelatele e tagliatele a rondelle.

Potrebbe interessarti anche: La torta di mele di Antonino Cannavacciuolo, ricetta sfiziosa

A questo punto è il momento di oliare una teglia e cominciare a creare lo sformato. Innanzitutto dovrete mettere un primo strato di patate, olio, sale, besciamella e noce moscata. 

Per completare il primo strato aggiungete il prosciutto, il prezzemolo tritato e la provola. Ripetete l’operazione fin quando non avrete finito gli ingredienti, e ricoprite l’ultimo strato con una dose abbondante di Parmigiano.

Cuocete in forno a 180° per 35-40 minuti. Per evitare che si sfaldi lasciatelo intiepidire per qualche minuto prima di servirlo. Vedrete che non potrete più fare a meno di questa ricetta!

Irene Mazzucco