Paola Ferrari, l’incredibile confessione: “Sono stata molestata mentre lavoravo”

Paola Ferrari racconta della sua carriera e delle molestie subite nel corso degli anni, la confessione è scioccante e terribile al tempo stesso. 

Paola Ferrari
Paola Ferrari – Donnapress.it

La vicenda che sta sconvolgendo il web riguarda Greta Beccaglia, giornalista sportiva che è stata molestata all’uscita dello stadio Castellani di Empoli. Al termine della partita infatti, mentre era in diretta, uno spettatore si è avvicinato e le ha palpato il lato b.

L’attenzione sull’episodio è alta e in molte persone stanno supportando la giornalista che ha esposto denuncia alluomo, che è stato persino identificato grazie alle telecamere che hanno registrato tutta la vicenda.

Paola Ferrari: Il racconto delle molestie

A parlare di quanto è accaduto sono stati tantissimi personaggi pubblici, tra questi anche Paola Ferrari, giornalista e conduttrice, che è stata ospite nella trasmissione radiofonica Un giorno da pecora. 

Potrebbe interessarti anche: Bob Dylan accusato di violenza sessuale su una 12enne: a 80 anni in tribunale

Anzitutto, la Ferrari ha speso due parole sul suo account Instagram, dove ha riportato il video della molestia subita dalla povera Greta Beccagliam ed ha scritto, sostenendo la collega:

Paola Ferrari
Paola Ferrari – Donnapress.it

“Succede da sempre e finalmente qualcuno si indigna. Quante volte abbiamo dovuto tacere per non perdere il nostro lavoro! Ipocrisia e misoginia sono presenti anche oggi. Striscianti, vigliacchi e umilianti. Proprio dove non te lo aspetti.”

Inoltre, durante la sua “intervista” su Rai Radio 1, la 61enne ha confessato di aver subito a sua volta diverse molestie da parte di uomini esaltati. Il mondo del calcio per le donne è così purtroppo, secondo l’ex giornalista sportiva, che ha passato tanti anni sui campi. 

Paola dice di essere contenta della situazione, che è stata ripresa in diretta nazionale, perché almeno si parla delle condizioni delle lavoratrici donne nel mondo dello sport.

Lei, avrebbe usato la sua borsa per difendersi e colpire l’aggressore, ma riconosce che è normale avere paura, perché alcuni sarebbero capaci di reagire e mettere le mani addosso ad una donna.

Paola Ferrari
Paola Ferrari – Donnapress.it

Potrebbe interessarti anche: Paola Ferrari, cosa c’è dietro l’addio alla Rai: il futuro della giornalista

“Queste cose sono sempre successe. Anche a me? Assolutamente, certo che mi è successo. Perché quando stai fuori da una finale di Champions League, ti capitano queste cose. Ti dicono di tutto, che ti mettano le mani addosso è molto più grave. Purtroppo nella calca capita, è capitato spesso.”

Ha detto Paola Ferrari, rammaricata dalla situazione. Voi cosa ne pensate?

Giulia Corbetta