Arisa, da piccola “Una pecora che puzzava” | Il retroscena doloroso della cantante

Arisa ha sofferto di bullismo quando era una ragazzina, alle medie era presa in giro da tutti i compagni. Il racconto strappa lacrime. 

arisa
arisa – donnapress.it

La cantante è ad oggi apprezzata e amata da moltissime persone, che la supportano ad ogni avversità, ma non è sempre stato così. Arisa si è costruita una carriera con le sue stesse mani.

È stata presa in giro anche agli inizi della sua carriera, dove le persone la giudicavano, come spesso accade. Non solo in ambito musicale però, la donna è stata presa di mira anche da ragazzina. 

Arisa vittima di bullismo

La donna non ha sempre avuto tutto questo appoggio da parte delle persone che la circondavano, lo ha detto lei stessa durante una recente intervista per Il corriere della sera. 

Potrebbe interessarti anche: Arisa, quanto guadagna a Ballando con le stelle? Cifre altissime | Pazzesco

Arisa
Arisa – Donnapress.it

Arisa ha infatti raccontato di essere stata vittima di bullismo e di violenze verbali per molto tempo, specialmente alle medie. Soffriva molto per queste accuse e per gli insulti, mentre tutti i suoi compagni ridevano.

La cantante ha raccontato di alcuni episodi che saranno per sempre, purtroppo, incisi nella sua memoria. Veniva presa in giro per il suo aspetto fisico, principalmente per il suo naso e per i suoi vestiti, che non erano molti e si ripetevano spesso.

Arisa abitava in campagna con la sua famiglia, ed il padre aveva molti animali. Succedeva spesso che al mattino portassero insieme a pascolare le pecore vicino alla fermata del bus, dove si trovavano molti suoi compagni.

“Hanno iniziato a chiamarmi pecora, a dirmi che puzzavo.”

Le violenze non erano solo verbali però, i suoi compagni di classe la incolpavano anche di fatti osceni, che la portavano ad essere vista nella maniera sbagliata dai professori, che erano costretti a prendere provvedimenti.

Arisa
Arisa – Donnapress.it

“Una volta hanno imbrattato il bagno dell’istituto con insulti alla maestra, firmandoli con il mio nome. Mi hanno sospesa per tre giorni.”

Potrebbe interessarti anche: Arisa ieri e oggi, com’era e com’è la protagonista di Ballando con le stelle

Arisa ha sofferto molto e si è fatta condizionare da tutti quegli insulti, ma con il tempo, ed il successo, ha capito di valere molto più di quei bambini. Ad oggi è felice del suo percorso e del suo aspetto fisico e condivide importanti messaggi di autoaccettazione. 

Giulia Corbetta