Adriano Celentano: il figlio Giacomo abbandonato ed emarginato | Svelato il perché

Adriano Celentano ha un figlio di nome Giacomo il quale è stato ingiustamente emarginato e abbandonato. Ecco il motivo.

Figlio adriano celentano emarcinato
Figlio Adriano Celentano – Donnapress.it

Il figlio di Adriano Celentano ha iniziato a far parlare nuovamente di sé dopo tanto tempo della sua sparizione dei media. Da alcuni anni infatti il suo nome non si sentiva sui social ne sui giornali.

Giacomo Celentano infatti recentemente ha rilasciato una dichiarazione pubblica nella quale dichiarava del suo senso di emarginazione da essi. Dovete inoltre sapere che Giacomo ha intrapreso la stessa strada del padre a partire dal 1989.

Da oltre 30 anni dunque, Giacomo produce musica esattamente come il padre, ma il suo margine di successo è stata nettamente ristretta rispetto a quella di Adriano. Questo probabilmente perché la sua musica non è di genere commerciale, ma scrive e produce musica cristiana.

Adriano Celentano – Il figlio emarginato dalla società. Spiegato il motivo

In una recente intervista dunque, Giacomo Celentano ci spiega nel dettaglio le ragioni per cui è stato emarginato dai media e spiega le sue ragioni in merito alla faccenda. Le sue parole, con un tocco di tristezza, sono infatti le seguenti:

Potrebbe interessarti anche: Adriano Celentano, la separazione dalla moglie Claudia Mori: il tradimento dopo la crisi

“Posso dire di essere stato penalizzato dai media nazionali per colpa della mia fede. Da più di otto anni il mio percorso mi ha portato ad essere letteralmente bandito. Non accuso i giornalisti, quando però presento un mio brano ad una casa discografica, automaticamente viene scartato, questa per me è emarginazione. Io continuo a fare i due miei mestieri, cantautore e scrittore”

Queste sono state dunque le tristi parole di Adriano che, cosciente del fatto che la sua più grande penalizzazione ricevuta da parte dei media sia stata la sua fede, non smette di farlo.

Infatti in segno di protesta aggiunge al suo discorso dichiarando:

“Dato che il mio Signore Gesù mi ha donato dei talenti artistici, il mio dovere di cristiano è farli fortificare. In questi anni, ho avuto difficoltà a promuovere quello che faccio. Soprattutto tra gli addetti ai lavori, ma vado avanti perché è il Vangelo che me lo chiede”

Potrebbe interessarti anche: Rosita Celentano, che fine ha fatto la figlia del Molleggiato? Eccola oggi

L’intervista è stata fatta in occasione della pubblicazione del suo nuovo libro intitolato “La luce oltre il buio” nel quale parla apertamente del cambiamento della sua vita dopo l’intrapresa della strada verso la spiritualità.

Federica Giova