Francesco Schettino, Sconvolgente: la brutta fine dopo il naufragio | Ora si trova di nuovo là

Dov’è finito Francesco Schettino dopo il naufragio della Costa Concordia nel 2012? Ecco dove si trova oggi l’ex capitano.

Francesco Schettino
Francesco Schettino – Donnapress.it

Ricorderete tutti quanti la tragedia successa nel 2012: quando la nave da crociera Costa Concordia è affondata a causa dell’impatto con gli scogli le Scole, accanto all’Isola del Giglio.

La nave ha urtato lo scoglio più piccolo delle Scole, ma questo è bastato per procurare una falla di 70 metri sul lato sinistra della Costa Concordia, mettendo immediatamente fuori uso i motori elettrici.

I volumi d’acqua entrati dalla falla sono incredibili. Il flusso è passato persino attraverso le porte taglia fuoco e stava lentamente provocando l’affondamento della nave, di cui però i passeggeri non sono stati informati. 

Francesco Schettino dov’è oggi?

Il capitano della Costa Concordia ha dovuto rispondere dell’affondamento della nave, dato che ha dato l’allarme solo un’ora dopo allo scontro con gli scogli ed ha mentito spudoratamente più volte.

Potrebbe interessarti anche: Delitto Sarah Scazzi: Sabrina e sua mamma pronte ad uscire dal carcere | Il motivo sconcertante

Anzitutto, il capitano ha tranquillizzato i passeggeri, informandoli solo del blackout. Inoltre, quando ha chiamato la Capitaneria di Livorno chiedendo l’invio urgente dei rimorchiatori e dicendo che i passeggeri della nave stavano già indossando i giubbotti di salvataggio, cosa non vera.

Francesco Schettino
Costa Concordia – Donnapress.it

Il capitano Schettino è stato uno dei primi a mettere piede sulle zattere di salvataggio, abbandonando la sua nave e entra 4000 persone. Francesco, messo in salvo su uno scoglio, ha sentito telefonicamente la capitaneria, che ha ordinato di tornare a bordo per prestare soccorso.

L’uomo, mentendo, ha confessato di star aiutando dalla sua zattera, mentre in realtà era già al sicuro su uno scoglio. Dopo il naufragio e la morte di 32 persone, tra cui passeggeri e personale di bordo, il capitano è stato indagato per naufragio, omicidio colposo plurimo e abbandono di nave in pericolo. 

Al momento è rinchiuso nel carcere di Rebibbia, dove sta scontando la pena definitiva a sedici anni di reclusione, nonostante ne fossero stati richiesti 27. Inoltre, è stato interdetto dalle professioni marittime.

Francesco Schettino
Francesco Schettino – Donnapress.it

Potrebbe interessarti anche: Orietta Berti, il dolore che le ha lacerato il cuore | La rivelazione della cantante

Stando a quanto dicono i famigliari, all’uomo manca il mare e navigare e trascorre il suo tempo leggendo e meditando. La sua condotta è impeccabile e questo probabilmente lo aiuterà ad uscire prima di galera con una riduzione di pena.

Giulia Corbetta