Max Pezzali, la moglie confessa tutto: “Sono stata picchiata e tradita”

La moglie di Max Pezzali ha raccontato una storia da brividi, impensabile, ma che purtroppo è comune a moltissime donne. Picchiata e tradita.

Max Pezzali
Debora Pelamatti e Max Pezzali – Donnapress.it

La storia d’amore tra Max Pezzali e Debora Pelamatti è davvero bellissima, si vede che tra i due c’è grande intesa e che si amano molto. Tuttavia prima di lui nella vita di Debora c’era un altro. L’inizio della relazione con Max è stato molto turbolento.

Infatti la sua relazione precedente era all’insegna dei tradimenti e della violenza. Max le stava vicino, ovviamente in veste di amico, ma soffriva molto vedendola ridotta ad un così basso livello di amor proprio. Quel periodo è stato tragico per lei, e ha deciso di raccontarlo per denunciare migliaia di situazioni simili.

Il racconto è da brividi, nessuno vorrebbe sentire una storia del genere, ma è importante che venga diffusa, perché di silenzio su queste cose ce n’è fin troppo. Ecco il racconto tremendo di Debora, pestata e tradita dal fidanzato.

La moglie di Max Pezzali racconta del suo ex, violento e infedele

Debora ha raccontato della storia che ha avuto prima di Max con un uomo subdolo e violento. All’epoca lei e Max erano amici, ma il cantante soffriva enormemente nel guardarla ridotta in quel modo. Si ostinava a stare con un uomo che la trattava malissimo.

Debora Pelamatti
Debora Pelamatti e Max Pezzali – Donnapress.it

Una volta scoperti i suoi molteplici tradimenti, ha anche ricevuto moltissime botte. Lui le ha sbattuto la faccia contro il gabinetto del bagno. Deve averla rovinata. Una volta è dovuta correre in ospedale, e Max è venuto ad aiutarla a raggiungere il Pronto Soccorso.

“Lo affronto, lui mi prende la testa e inizia a sbattermela contro l’asse del water: ‘Stron*a, io stavo giocando!’. Scappo dalla stanza, mi rifugio in quella degli amici, vado avanti a Xanax per due giorni. Ero un cadavere, non riuscivo più a mangiare a dormire.

Lui mi prende a calci e come ulteriore sfregio mi versa una bottiglietta d’acqua addosso. Chiamo Max, lui viene subito ma abbiamo paura che andando al pronto soccorso insieme il giorno dopo i giornali scrivano tutto. Ho un orecchio tumefatto e mi gira la testa, chiamiamo un’amica che mi porta in ospedale”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Debora Pelamatti (@deborapelamatti)

Però per il cantante era davvero angosciante vedere quello spettacolo riproporsi sempre uguale, quindi decise di dichiararsi a lei, dicendole di amarla, e poi di sparire per evitare di soffrire ancora. Per fortuna lei ha poi avuto il coraggio di lasciare l’ex violento e di mettersi con Max.

“E non ci lasciamo più, dal quel 6 gennaio del 2013, prendendoci cura l’uno dell’altra. L’altro mi mandava messaggi furibondi dicendo che Max era solo un ciccione tatuato, che non era l’uomo per me, ma non contava più nulla. Max non è stato una ruota di scorta, è stato fin da subito l’amore sano, l’amore pulito. E anche la cura”