Dormire senza mutande: Non metterle quando dormi | Fa male alla salute

Hai mai provato a dormire senza mutande? Ecco dieci motivi per cui dovresti provare subito, non tornerai più indietro.

dormire senza mutande
dormire senza mutande – donnapress.it

L’intimo è qualcosa di molto igienico, soprattutto le mutande. Proteggono una zona molto delicata del nostro corpo, evitando contatti con tessuti non adatti e mantenendo la zona pulita. Non c’è bisogno di dirlo, le mutande si cambiano molto più spesso dei pantaloni.

La stessa parola mutanda deriva dal latino mutare e significa “ciò che deve essere cambiato”, quindi il loro compito è quello di tenerci sempre al 100% freschi e puliti. Tuttavia, soprattutto di notte l’intimo può essere fastidioso.

Ma si più dormire senza? La risposta è sì, e a breve elencheremo tutti i diversi benefici del dormire senza l’intimo. Anche voi, una volta provato, vi siete sentite molto più libere? Ecco, potreste farci l’abitudine.

Dormire senza mutande, ecco perché fa così bene

Si dorme meglio quando non si hanno i vestiti addosso, perché una temperatura corporea bassa favorisce l’addormentamento. Alcuni studi hanno anche dimostrato che chi dorme totalmente senza indumenti  più propenso a socializzare.

Inoltre la pelle, almeno di notte, dovrebbe essere lasciata libera di respirare, soprattutto se si tratta di zone che sono sempre coperte durante il giorno. Dormire totalmente nudi fa sì che il nostro corpo si raffreddi, e che vengano prodotti ormoni che fanno bene alla crescita e al metabolismo, ritardando l’invecchiamento.

Alcuni pensano addirittura che alla temperatura sia connesso il diabete. Previene tantissimo le perdite vaginali, dati dal contatto tra vestiti e corpo umano. Se dormite con il partner, alcuni studi hanno provato anche numerosi benesseri psicologici che porta dormire nudo/a in questi casi.

Potrebbe interessarti anche:  Striscia la Notizia, ritorna Siani ma Vanessa viene sostituita: ecco da chi

Se non ce la si sente a togliere subito le mutande, bisognerebbe però almeno provare ad indossare delle mutande difficili da trovare, ovvero quelle di ottima qualità, bianche e interamente fatte con il cotone. 

Irene Mazzucco