Fabrizio Bracconeri, il dramma del figlio malato: vita e carriera distrutta

Un volto che non vediamo più in TV quello di Fabrizio Bracconeri. Il noto volto di Forum ha raccontato diverse volte del dramma familiare che l’ha colpito.

Fabrizio Bracconeri
Fabrizio Bracconieri – donnapress.it

Il Ragazzo della terza C torna in televisione per parlare a gran voce del dramma che da anni affligge la sua famiglia. Fabrizio ha un figlio autistico Emanuele che oggi ha 18 anni.

Negli studi del Maurizio Costanzo Show Fabrizio ha raccontato più di una volta le enormi difficoltà che la sua famiglia sta affrontando. Oggi l’attore Bracconeri non fa più parte della televisione italiana, ma ciò nonostante non passa giorno in cui un passante non si ferma a salutarlo o a chiedergli un autografo.

Purtroppo la scelta di non lavorare più in TV è stata una decisione non facile, ma pur di assicurare un futuro a suo figlio Emanuele, che da solo non può crearselo, ha deciso di sacrificare se stesso. Fabrizio sta facendo di tutto per far rumore e fare in modo che queste famiglie con ragazzi autistici non vengano dimenticate, è riuscito anche a coinvolgere altri vip in un progetto cinematografico dedicato all’autismo.

La scelta che ha distrutto la carriera di Fabrizio

Anche negli studi di Storie Italiane Fabrizio Bracconeri ha raccontato come ha dovuto stravolgere la sua vita per far in modo che al piccolo Emanuele non mancasse nulla. Lui insieme a sua moglie hanno dovuto trasferirsi da Roma, dove avevano tutto, ad Erice, in Sicilia. Racconta le enormi difficoltà che trova anche solo semplicemente per andare a lavoro.

Fabrizio Bracconeri
Fabrizio Bracconeri – DonnaPress.it

L’attore si è sposato 2 volte, ha avuto 4 figli e ci racconta come è difficile per tutta la famiglia vivere con un ragazzo autistico. Non si possono fare cose che per tutte le altre famiglie fanno parte della quotidianità, anche andare a fare la spesa diventa difficile.

Una famiglia stravolta, il dramma dell’autismo

Una famiglia di disabili, queste sono le dure parole che Fabrizio ha rivolto alla sua stessa famiglia. Ha parlato di sua moglie che se non avesse deciso di dedicare la sua vita ad Emanuele, mettendo da parte la carriera, forse loro come coppia non esisterebbero. Ma cambiare le sue radici, il lavoro, il suo modo di vivere per Fabrizio non basta.

Infatti, ha messo in piedi in passato uno spettacolo tutto da solo, a titolo totalmente gratuito per raccogliere fondi e aiutare le famiglie della sua città che si ritrovano ad affrontare lo stesso problema del piccolo Emanuele.