Sanremo 2022, green pass falsificati per entrare: aperta un’indagine | Denunciato per truffa

Green pass falsificati per entrare al festival di Sanremo. Ecco cos’è accaduto al teatro Ariston. 

Amadeus
Amadeus – donnapress.it

Il Festival di Sanremo è cominciato alla grande: le esibizioni dei cantanti stanno andando benissimo, gli ospiti scelti da Amadeus stanno piacendo molto, anche se il discorso di Checco Zalone ha suscitato scalpore, e lo share del programma è altissimo.

Siamo all’incirca a metà del festival e per ora il numero degli ascolti è il più alto di sempre: l’anno scorso si parlava di 7 milioni di telespettatori, quest’anno il numero è aumentato parecchio.

Sono saliti a 9 milioni gli ascoltatori dei singoli inediti dei 25 cantanti in gara, il numero è da non credere. Sicuramente domani sera, il 5 febbraio 2022, ossia la finale della competizione, riusciremo a battere nuovamente il record.

Sanremo: Spuntano i green pass falsificati

Il festival di Sanremo è uno dei pochi concerti che sono stati concessi agli artisti. In tantissimi cantanti hanno dovuto rinunciare, ancora ad oggi, ad incontrare i fan e ad esibirsi davanti ad un pubblico.

È nata una grossa polemica da parte di alcuni artisti, che non capiscono il motivo per il quale il Festival sia potuto tornare con il pubblico presente a teatro al 100%, mentre per gli altri eventi ancora non se ne può parlare.

Amadeus senza parole
Amadeus a Sanremo – DonnaPress.it

Ovviamente, coloro che stanno assistendo in presenza alle esibizioni dei cantanti sul palco dell’Ariston, sono muniti di Green pass o di tampone negativo. A tal proposito, sono sorti dei problemi davvero gravi.

Sono state infatti scovate delle persone del pubblico che non avevano il green pass valido e che sono riusciti a raggirare il sistema. Un uomo infatti è stato indagato dalla procura per aver prodotto certificati verdi artigianali. 

Lo hanno rintracciato ieri sera, mentre venivano eseguiti i controlli all’entrata del teatro, quando hanno trovato una persona che aveva acquistato il green passa falsificato. Da lui, hanno rintracciato “l’artigiano” che ha fabbricato i GP.

Purtroppo, non è stata solo una singola persona ad acquistare il green pass falso, ma i certificati fasulli sono parecchi. Fortunatamente, le autorità stanno rintracciando tutte le persone che l’hanno utilizzato e denunceranno il fatto come truffa. 

Previous articleSanremo, Mahmood si sente male: soccorso dai medici del pronto soccorso
Next articleUeD, brutta fine per Angela Favolosa Cubista: senza un soldo e dimagrita | FOTO
Piacere, io sono Giulia ed ho 20 anni. Vivo in Lombardia, fra la grande Milano e la più modesta, seppure bella, Monza. Sono una studentessa universitaria. Mi piace aiutare gli altri, conoscere e scoprire cose nuove, leggere, scrivere, viaggiare e passare del tempo con le persone che amo.