Renzo Arbore, intime confidenze su Raffaella Carrà prima di morire: “Mille rose rosse per lei”

Renzo Arbore, confidenze intime sulla bravissima Raffaella Carrà, ecco cosa ha detto il cantante.
renzo arbore e raffaella carrà
Renzo Arbore è sicuramente uno dei cantanti più amati di sempre. Pare che ultimamente infatti abbia fatto delle delicatissime e intime confessioni su Raffaella Carrà, parlando della sua dolorosa morte.
Il cantante pare che per la prima volta dalla morte della bravissima conduttrice, cantante e ballerina, abbia affrontato questo grandissimo dolore. I due infatti erano molto amici e la sua morte è stata davvero dolorosa e devastante per Renzo. Oggi però il cantante vuole raccontare l’amicizia e il rispetto che c’era tra i due.

Renzo Arbore ricorda Raffaella Carrà

Renzo Arbore e Raffaella Carrà infatti erano due amici molto legati. I due si conoscono grazie a Gianni Boncompagni, primo grande amore della bravissima cantante e conduttrice. I due infatti avevano coltivato un bellissimo rapporto d’amicizia sano e intimo e duraturo nel tempo. Ovviamente la scomparsa della signora dello spettacolo italiano ha devastato tutti.

Potrebbe interessarti ancheRaffaella Carrà, spunta una verità celata sulla malattia: “Poteva salvarsi”

Purtroppo circa un anno fa Raffaella scompare e lascia un vuoto enorme nel cuore di Renzo Arbore a causa di un brutto tumore ai polmoni all’età di 78 anni. Il cantante non ha mai parlato della scomparsa della conduttrice, cercando di vivere in maniera intima il suo dolore per la scomparsa di una grande amica e collega.

Lo stesso alla morte di Raffaelle ha confessato:

“È UN MOMENTO TRISTISSIMO PER CHI AMA E PER CHI HA AMATO LA GRANDE SIGNORA DELLA TELEVISIONE. ABBIAMO PERSO UNA COLONNA DELLO SPETTACOLO, UNA PROTAGONISTA DELLA BELLA TV ITALIANA”.

In un intervista lo stesso cantante si lascia andare a delle bellissime confessioni sulla conduttrice. I due erano infatti legati da un bellissimo rapporto di amicizia:

“C’È L’IMMENSO DOLORE DI AVER PERSO UNA COLLEGA, PERCHÉ ERA DI QUELLA GENERAZIONE CHE È STATA DECIMATA E CHE IO HO RICORDATO NEL PROGRAMMA DEDICATO A GIANNI BONCOMPAGNI, NON È LA BBC, DOVE LEI, PER LA PRIMA VOLTA HA PARLATO DELL’AMORE PER GIANNI”.

Ma ci sono tanti episodi che legano i due, in particolare Renzo ricorda un bellissimo episodio insieme alla cantante:

 “RAMMENTO LE GIORNATE PASSATE CON RAFFAELLA IN PISCINA DA GIANNI, CON MARENCO E LE CONFIDENZE CHE MI FACEVA BONCOMPAGNI SU DI LEI. RAFFAELLA HA RAPPRESENTATO LA BELLA TELEVISIONE. LA SUA MORTE È UN GRANDISSIMO DOLORE”.

Ma non è l’unico episodio che ricorda con grande sorriso. Renzo Arbore infatti ricorda anche quando Silvio Berlusconi cercò di corteggiare la bella Raffaella, tanto che a casa arrivarono un bellissimo mazzo di rose rosse. Lo stesso compagno di Raffaella, Gianni Boncompagni infatti non era per niente contento di questo corteggiamento tanto che si infuriò parecchio per questo corteggiamento spudorato.

Previous articleGiulia Provvedi “Che bei cocchi”: le forme strabordano dal bikini | Accende le fantasie
Next articleFabrizio Moro, la depressione e il dramma mai superato: finalmente la verità
Ciao a tutti sono Rosaria e sono una studentessa. Nel tempo libero mi piace ascoltare musica, dipingere, scattare foto e scrivere. Sono una persona molto curiosa e amo gli animali soprattutto i gatti.