Massimo Boldi la voleva a tutti i costi: una corte spietata | Lei con 46 anni di meno: la conoscete tutti

L’attore Massimo Boldi ha fatto una corte spietata ad una donna di 46 anni più giovane di lui. Ecco di chi si tratta.

Massimo Boldi e la corte alla donna famosa più piccola di lui
Massimo Boldi – donnapress.it

Massimo Boldi è uno degli attori più divertenti del panorama cinematografico italiano. Conosciuto per la maggior parte per aver preso parte nel corso degli anni ’90 e dei primi anni 2000 al genere dei cinepanettoni.

Conosciuto anche con il soprannome di Cipollino, la carriera di Boldi ha inizio come batterista quando da giovane suonava nel complesso musicale degli Atlas che dovette lasciare per via di alcuni problemi legati alla sua famiglia.

Massimo Boldi e la corte ad una donna famosissima

Il gruppo proseguì anche senza di lui e diventarono famosi negli anni ’60 sotto il nome di New Dada.

Dopo questa esperienza, l’attore decise di riprendere la sua attività formando un nuovo gruppo musicale con suo fratello Fabio. I due decisero di farsi conoscere con il nome di Mimitoki.

Inoltre, Massimo Boldi è stato batterista per molti cantanti famosi tra cui: Carmen Villani, Al Bano, Gino Paoli, e Claudio Lippi.

Dopo una lunga collaborazione con Enzo Jannacci, nel 1974 decide di prendere parte alla trasmissione Canzonissima condotta da Raffaella Carrà con Cochi & Renato, esibendosi in alcuni sketch comici mostrando tutto il suo talento come cabarettista e comico.

Massimo Boldi e la corte alla donna famosa più piccola di lui
Massimo Boldi – donnapress.it

Grazie a questa sua propensione, nel programma Non lo sapessi ma so, forma un duo con Teo Teocoli che vengono considerati strabilianti a tal punto che tutti pensavano che la loro carriera sarebbe proseguita per sempre assieme.

Durante la fine degli anni ’80 inventa Il Telegiornale Privè, un format tv che prevedeva una versione in chiave satirica e ironica dei telegiornali e depositò l’idea alla SIAE. Qualche anno dopo, secondo l’attore, Antonio Ricci avrebbe rubato la sua idea per la realizzazione di Striscia La Notizia.

Dopo aver preso parte ad alcuni film, rincontra su alcuni set Christian De Sica, conosciuto mentre faceva da batterista a Gino Paoli, e forma una delle coppie artistiche più amate diventando famosi per i vari cinepanettoni.

I due sono tornati assieme nel 2018 dopo una pausa dovuta ad una rottura artistica avvenuta nel 2005.

Le parole dopo il rifiuto della donna

Durante il periodo in cui era lontano dal suo partner cinematografico, Massimo Boldi ha avuto modo di realizzare altri cinepanettoni per conto suo, ed è proprio per uno di questi che l’attore ha fatto la corte ad una donna del mondo dello spettacolo.

Per il suo film Natale da Chef, l’uomo voleva a tutti i costi la presenza di Diletta Leotta, ma la donna non si è lasciata assecondare nonostante una corte spietata da parte dell’attore.

Massimo Boldi e la corte alla donna famosa più piccola di lui
Diletta Leotta – donnapress.it

“Le ho fatto una corte spietata per tanti mesi. Sono stato suo ospite nella sua trasmissione, ho parlato con i suoi agenti e ho insistito.” – ha dichiarato all’epoca Boldi in un’intervista pubblicata su Spy “Lei probabilmente non ha capito e ha rifiutato, poteva essere una chance in più. Comunque, pazienza, nel cast abbiamo una promettente artista come Rocio Munoz Morales. Non solo è bellissima, ma anche simpatica. Ha classe e non è mai volgare”.

Diletta Leotta non ha mai risposto a queste parole, ma nel 2021 pare aver cambiato idea dato che ha partecipato alla pellicola Chi ha incastrato Babbo Natale? commedia di Alessandro Siani con Christian De Sica.

Previous articlePaolo Bonolis, dopo tanto tempo l’intima confessione: ne soffre da tanti anni
Next articleEleonora Daniele crolla in diretta: il dolore è troppo forte
Massimino de Febe nato a Bari il 29.07.1987 laureato in Beni Enogastronomici e in Scienze dell'informazione editoriale pubblica e sociale. In possesso di una qualifica come aiuto regia, con alcune esperienze in campo cinetelevisivo.