‘Naufrago finito in mezzo alla strada’ | Faceva la vita da barbone: ripreso per i capelli

Un famoso naufrago dell’Isola dei famosi era finito in mezzo alla strada: faceva la vita fa barbone. Che cambio drastico di vita!

Naufrago strada
Naufrago strada – DonnaPress.it

Da questa 16esima edizione dell’Isola dei famosi stanno uscendo diversi scandali, che continuano a far parlare del reality condotto da Ilary Blasi. La conduttrice infatti, sta gestendo le varie problematiche davvero bene, anche se continuano a ripresentarsi!

Si sono susseguiti diversi episodi che hanno scatenato la bufera, sia in studio, ma specialmente tra i telespettatori. Ad esempio, la veridicità della trasmissione è stata messa più volte in dubbio, sia da alcuni ospiti presenti in studio, ma persino da alcuni naufraghi, che hanno ammesso che le prove sono truccate, confermando quindi la teoria di migliaia di fan del reality.

Inoltre, i naufraghi non si stanno comportando esattamente secondo quanto hanno stabilito prima di atterrare sull’Isola con il loro contratto. Ci sono stati infatti già tre ritirati ed un’espulsione per frase blasfema.

Isola dei famosi: naufrago vive come un barbone

Isola dei famosi
Isola dei famosi – Donnapress.it

L’ultima notizia scioccante uscita dal programma di Canale 5 riguarda la confessione di un naufrago, che ha ammesso di vivere come un barbone e di frugare fra la pattumiera, per potersi permettere di vivere. 

A parlare è stato Davide Di Porto, ex naufrago che ha partecipato alla trasmissione diversi anni fa. Si è recato sull’Isola nel 2010, quando il reality andava ancora in onda su Rai 2 e vedeva protagonisti i famosi e i non famosi.

Davide faceva parte della categoria “non famosi”, era infatti un personal trainer, ma una volta uscito dal programma ha riscosso parecchio successo. Questo però è avvenuto solo inizialmente, perché dopo poco tempo, è stato “rifiutato” dal mondo dello spettacolo. Ha infatti raccontato:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da RAI Ayanami (@rai_ayanami)

La tv mi ha gettato come un rifiuto dopo avermi sfruttato. I vertici hanno paura di me, ma io non temo loro. Ho tante cose ancora da raccontare e da fare, non mi arrendo e se il lavoro non c’è, me lo invento”. 

Per un breve periodo si è dedicato alla p*****afia, che ha lasciato da lì a poco perché “non è realmente come si crede”. L’uomo si è ritrovato in seria difficoltà, nel pagare le spese mediche della mamma malata ma anche nel mantenere i suoi cinque figli, così ha ammesso:

“Non mi vergogno di dirlo: oggi campo di espedienti e cerco nell’immondizia oggetti e cose da vendere. Però non rubo niente a nessuno”. 

Dai vertici è quindi sceso fino alla strada.