Silvia Toffanin in lacrime, la confessione: ‘Periodo terribile’ | Non si torna più indietro

Silvia Toffanin si è confessata come un libro aperto. Racconta del tragico periodo. I dettagli nell’intervista di oggi.

Verissimo, Silvia Toffanin
Verissimo, Silvia Toffanin – Donnapress.it

Silvia Toffanin è arrivata nell’ultima puntata di Verissimo andata in onda su Canale 5, con una grande e toccante intervista. Oggi l’intervistato era Andriy Shevchenko, noto allenatore di calcio di origini ucraine.

Dopo aver rotto il ghiaccio però è stato inevitabile non toccare anche l’argomento della guerra che sta esplodendo nel suo paese e che sta lasciando tutto il mondo senza parole, trattandosi di una possibile terza guerra mondiale.

Andriy dunque ha raccontato ciò che sta vivendo della guerra in Ucraina con parole molto toccanti. Leggiamo dunque i dettagli raccontati dallo sportivo.

Silvia Toffanin – Scoppia in lacrime e racconta il suo terribile periodo

Parlando di questo argomento, l’allenatore ha mostrato fin dal primo momento quanto sia qualcosa che lo fa soffrire molto. Lo abbiamo visto infatti diverse volte con gli occhi lucidi e trattenere le lacrime.

Fra una frase e l’altra vi erano diversi silenzi, che però facevano ben intendere ciò che provava. E’ stato impossibile anche per la presentatrice di Verissimo trattenere le emozioni scaturite dai racconti dell’allenatore.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Andriy Shevchenko (@andriyshevchenko)

“So che questi mesi per noi sono forti ma per te lo sono ancora di più”

La voce di Silvia Toffanin appariva sempre più distrutta e straziata dal dolore che provava mettendosi nei panni di chi sta vivendo la guerra in prima persona. Con la voce rotta dal pianto, la conduttrice ha detto

“Questa situazione è terribile.”

Più volte Silvia, durante l’intervista si è dovuta fermare, non riuscendo a portare a termine la frase. Non appena ha trovato la forza, Silvia ha aggiunto un commento personale sulla faccenda:

“Come puoi vivere ogni giorno quando stanno morendo bambini e persone civili? Ogni giorno ci sono tanti attacchi”

Andriy però ha dato anche una splendida notizia che ha riempito il cuore di gioia a tutti coloro che l’hanno sentita: si sta impegnando in prima persona per accogliere nella sua casa, con l’aiuto del sindaco di Milano, alcuni profughi ucraini. Sta infatti attendendo l’arrivo di ben due famiglie ucraine, di donne e bambini.

In merito al meraviglio gesto compiuto dallo sportivo, Silvia ha spero alcune parole per descrivere il suo senso di gratitudine nei suoi confronti:

“Questo ti fa tanto onore. Sei un uomo di cuore. Un campione nello sport ma anche nella vita”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Andriy Shevchenko (@andriyshevchenko)