L’acqua fa dimagrire: l’esperto rivela quanta berne al giorno per perdere peso costantemente

Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla dieta dell’acqua. Lo rivela un noto professore, perdere peso non è mai stato così facile.

Dimagrire quanta acqua bere
Dimagrire quanta acqua bere – DonnaPress.it

L’acqua fa dimagrire perché riempie la pancia ma anceh sopratutto perché innesca dei processi metabolici. Se beviamo due bicchieri di acqua prima dei pasti aumentiamo il tass metabolioc di circa il 30%. Le linee guida di una giusta alimentazione dicono che bisogna introdurre nel corpo 1ml di acqua er ogni caloria consumata. Acqua non è solo quella che beviamo ma anche quella che è contenuta negli alimenti.”

Questo afferma il professore Nicola Sorrentino, specializzato in Scienza dell’Alimentazione e Dietetica. Sorrentino è anche un idrologo e direttore della IULM Food Academy. La dieta dell’acqua di cui Sorrentino è l’ideatore si basa sul bere circa 8 bicchiere di acqua al giorno che servono per attivare il metabolismo. Questa dieta va seguita per 30 giorni e si correla a determinati cibi da assumere.

Giornata tipo della dieta dell’acqua

L’acqua ha il compito di tenere lo stomaco occupato e in questo modo non si ha la sensazione di avere lo stomaco vuoto. Inoltre bere molto favorisce la diuresi, e poi essendo una bevanda senza zuccheri e senza alcuna calorie è l’alleata per chi vuole mantenersi in forma.

Ecco cosa prevede la dieta dell’acqua: 
– 2 bicchieri di acqua al mattino, ancora meglio se si bevono appena svegli
– 2 bicchieri prima di pranzo
– 2 bicchieri prima di cena
– 2 bicchieri durante gli spuntini (uno per ogni spuntino, mattina e pomeriggio)

Sorrentino e la dieta dell'acqua - donnapress.it
Sorrentino e la dieta dell’acqua – donnapress.it

Certamente non bisogna vivere di acqua e vanno abbinati i giusti cibi. Basta limitare gli zuccheri e preferire cibi ipocalorici come frutta e verdura. Ma vanno bene anche i legumi e ci si può poi concedere anche ogni tanto pasta pane e pizza. Si può anche bere acqua frizzante, la scelta è soggettiva, ma si ricorda però che quella frizzante potrebbe però portare a gonfiare lo stomaco. Si può poi bere anche tè, tisane, caffè, ma in quantità minori.

La giornata tipo potrebbe essere: 
– colazione: 2 bicchieri di acqua e uno yogurt magro con 3 fette biscottate (meglio se integrali)
– spuntino: 1 bicchiere d’acqua e della frutta, fresca o secca.
– pranzo: 2 bicchieri d’acqua con insalata, tonno e un panino.
– spuntino: 2 bicchieri d’acqua, yogurt oppure della frutta secca
– cena: 2 bicchieri d’acqua con pasta e una porzione di verdura

Previous articleIsola dei Famosi, schiaffo alla naufraga: Ilary interviene a gamba tesa
Next article9 sintomi inconsci che hai quando non ami più il tuo partner