Claudio Lippi emarginato dalla TV: ‘Non lavoro dal 2006’ | Il dramma

Claudio Lippi, addio a Buona Domenica, il conduttore non lavora dal 2006.

Claudio Lippi emarginato Tv
Claudio Lippi emarginato Tv – DonnaPress.it
Il bravissimo conduttore Claudio Lippi è uno dei conduttori, che negli anni 2000 ha sempre avuto un grandissimo successo, sopratutto nella trasmissione di Maurizio Costanzo, Buona Domenica. Per tantissimo tempo infatti è stato il braccio destro del conduttore, guadagnandosi stima e fiducia.
Ad oggi però Claudio Lippi non si vede più all’interno del palinstesto televisivo. La sua carriera televisiva infatti si è fermata proprio nel 2006, ma quale è stato il motivo di tale stop? Scorpiamolo insieme

Claudio Lippi ” Non lavoro dal 2006″

Il conduttore della Rai, Claudio Lippi è tornato di nuovo sotto i riflettori, raccontandosi in una lunga intervista al Corriere della Sera. Lippi infatti si racconta ritornando indietro nel tempo, parlando della sua infanzia arrivando fino ad oggi.
Il conduttore infatti ha raccontato che la sua carriera nasce grazie alla sua voce. sottolineando che si è sempre guadagnato da vivere da solo. Lo stesso durante un intervista racconta di episodio traumatico che lo ha accompagnato per tutta la vita.
Il conduttore, come ha raccontato, ha sempre amato la musica e il canto, tanto da impegnarsi per diventare un noto cantante affermato. Ma qualcosa non andò come sperava. Da piccolo insieme alla mamma, Claudio si presentò alla Rai di Milano per fare un provino di canto, ma il suo entusiasmo si fermò proprio quel giorno:
“.. Da bambino il canto mi procurò uno choc: mia madre mi accompagnò a fare un provino alla Rai di Milano. Il maestro mi ascoltò per qualche secondo, poi mi interruppe e prese la mamma da parte. “Signora — le disse — suo figlio è un mostro”. Mia madre pensava ad un complimento, ma lui si spiegò meglio: “No, signora, è un mostro perché ha un vocione, è troppo forte”. Lei si mise a piangere e io ne ricavai un senso di colpa che mi accompagnò per anni”.

Nonostante ciò Claudio  non si è arreso ed infatti per anni è riuscito a diventare uno dei conduttori più amati della Rai, apprezzatissimo per il suo umorismo e per le sue facce poco espressive.

Lo stesso, inoltre ha raccontato quanto tiene alla sua famiglia. Nasce infatti in una famiglia ricca di valori. Lo stesso infatti racconta del suo amato papà e dei suoi tantissimi sacrifici fatti per la sua famiglia:

 “Prima lavorava in una grande azienda e, in sostanza, risanava le imprese. Era spesso via, lo vedevo poco ma ero molto legato a lui. Poi, quando io ero ormai adulto, si fece convincere da un tizio a entrare in un affare, una specie di burrificio. Peccato che poi quel tizio sparì e lasciò sulle spalle di mio padre un buco finanziario enorme.” 

continua Claudio:

“Io decisi di accollarmi quel debito. Fu la prima volta che capii di aver perso tutto, fu come sentirsi mancare la terra sotto ai piedi. Ma reagii con forza e, credo oggi, con limpidezza. Non potevo lasciare la famiglia in quel baratro, non è da me. Risultato: venti miliardi di vecchie lire da ripagare in vent’anni. È stata dura, ma ce l’ho fatta”.

Insomma una vita sacrificata ma nonostante ciò Lippi è riuscito ad uscirne.

Inoltre il conduttore, nonostante i momenti pieni di sacrificio, ha comunque condotto una carriera brillante. Durante il corso della sua carriera infatti Claudio ha rifiutato di partecipare a reality show che secondo il suo pensiero non l rappresentava per niente. Lo stesso infatti ne ha rifiutato diversi proprio per il fatto che liti e discussione, ad oggi non sono cose che lo rappresentano, ma soprattutto che non si può permettere di sostenere proprio perché è stato operato diverse volte portandosi indietro ben 4 bypass.

Inoltre ha raccontato che ha concluso la su carriera da conduttore proprio nel 2006 con Buona Domenica, dove ha deciso spontaneamente di andare via.

 “Be’, non lavoro in televisione da quell’ottobre 2006. Faccia lei”. Spesso però è stato invitato a “La Prova del Cuoco”: “Intanto, mi faccia ringraziare Antonella Clerici ed Elisa Isoardi. Specie Elisa …. Me ne andai perché sentivo che non era più conforme a quello che ero e a quello che facevo”.

. Allora mi misi a fare altro, per esempio cominciai a vendere birra, ma non mi veniva bene perché ero abbastanza noto, la gente mi riconosceva e non credeva che io fossi a lì per vendere qualcosa o, almeno, che sapessi farlo di mestiere. Così arrivò la televisione. Un po’ per caso, un po’ perché qualcuno ha creduto in quel famoso talento di cui abbiamo parlato prima”.

Ha concluso il conduttore. Ad oggi è felice e si gode la vita da nonno.

Previous articleUeD, Tina brutalizzata ‘Tanti calci nel c**o’ : l’aggressione il pubblico è forte
Next articleAmici, il lieto annuncio sui social di Alex e Cosmary: “..Una bambina” fan al settimo cielo
Ciao a tutti sono Rosaria e sono una studentessa. Nel tempo libero mi piace ascoltare musica, dipingere, scattare foto e scrivere. Sono una persona molto curiosa e amo gli animali soprattutto i gatti.