Fianchi larghi: l’esercizio infallibile per snellire l’addome | Bastano 5 minuti al giorno

Fianchi larghi, con l’arrivo dell’estate dopo una stagione di vizi a tavola tutti ci troviamo appesantiti ed impreparati ad affrontare la prova costume.

Fianchi larghi
Fianchi larghi – Donnapress.it

La primavera e l’inverno sono state le due stagioni degli eccessi, complice la pandemia che ci ha causato qualche chilo sia per l’alimentazione sbagliata perchè chiunque si è lasciato andare a peccati di gola per combattere contro la noia sia per lo stress e la scarsa mobilità.

Meno ci si muove e meno ci si vuole muovere, a causa della pandemia gli abbonamenti in palestra sono sempre più rari. Se prima del covid chiunque andava in palestra pur non avendone bisogno o necessità, dopo il covid anche chi è in sovrappeso si è lasciato andare e si è fatto trasportare dalla sedentarietà.

Eppure in molti si lamentano di avere la pancia o i fianchi larghi e si chiedono come potrebbero risolvere questa problematica trovandosi ormai in estate, totalmente fuori forma fisica.

Fianchi larghi ecco alcuni esercizi per risolvere il problema dei chili di troppo

I fianchi larghi non sono più un problema perché tutto si può risolvere semplicemente con una sana alimentazione e muovendosi un pochino di più. Se non si vuole andare in palestra basta fare degli esercizi direttamente a casa, nulla di impegnativo o che richiede l’aiuto di un personal trainer. Intanto è consigliabile camminare molto, fare le scale piuttosto che prendere l’ascensore e poi se si può, fare sport in particolar modo il nuoto che è uno sport più completi in assoluto.

Fianchi larghi-Donnapress.it

Il primo esercizio da fare la mattina e il Jumping Jack, ovvero dei salti sul posto allargando e stringendo sia le braccia che le gambe e poi proseguire con degli skip. La corsa sul posto eseguita portando le ginocchia al petto fa lavorare sia la zona addominale che quella dei fianchi e dei glutei. Poi si passa agli addominali, per far lavorare quelli alti, quelli bassi e quelli obliqui basta portare il gomito al ginocchio opposto. Mantenendo la posizione supina, si prova a raggiungere con le dita la parte esterna delle caviglie senza alzare la schiena. Questo serve per levigare i fianchi. Sono esercizi che possono essere svolti anche da persone di 50-60 anni che non comportano alcun rischio. Una sana alimentazione e un pò di dedizione all’attività fisica possono regalare grandi risultati.

Previous articleGiucas Casella tremenda gaffe “Cancella, cancella”: troppo tardi per correre ai ripari
Next articleGerani, il metodo a costo 0 per farli crescere in fretta
Sicula doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.