Gerani, il metodo a costo 0 per farli crescere in fretta

I gerani così come tutte le piante in generale risentono dell’aumento delle temperature e delle ore di luce. Le condizioni ambientali influenzano il benessere delle piantine. 

Gerani come farli crescere
Gerani come farli crescere – DonnaPress.it

L’inverno ha i suoi svantaggi, il freddo, il vento, la neve, la pioggia, le gelate che uccidono qualunque piantina. L’estate non è da meno, le piante vanno curate e difese dalle alte temperature iniziando ad esempio dal basilico.

In particolare i gerani in piena fioritura hanno bisogno di cure e attenzione ma soprattutto di tante sostanze nutritive che permettono loro di mantenersi belli, rigogliosi e sani. Se non vengono curati nella maniera corretta questi fiori possono andare incontro a fioriture brevissime oltre che alla perdita dei fiori. In molti casi potrebbero anche appassire.

Chi ha il pollice verde vorrà sicuramente sapere il segreto per mantenere la pianta bellissima in qualsiasi periodo dell’anno. In pochi sanno infatti che c’è un rimedio naturale, a costo zero che dà forza al geranio e gli permette di crescere e di diventare bellissimo.

Gerani
Geran i- Donnapress.it

Gerani, ecco alcuni prodotti a costo 0 che possono aiutare la fioritura della pianta

L’ingrediente segreto è il lievito di birra, chiunque ce l’ha nella propria credenza, rinforza i gerani e gli permette di produrre nuove foglie, ne stimola la fioritura, utilizzarlo non è difficile basta aggiungere un paio di cucchiaini di lievito di birra all’acqua di innaffiatura per ottenere grandi risultati. Basta innaffiare la pianta due o tre volte la settimana con questo liquido fertilizzante. In alternativa si può usare anche la birra, bastano poche gocce versate direttamente sul terriccio per dare ai gerani tante vitamine e zucchero che stimolano la crescita vegetativa e floreale.

Gerani-Donnapress.it

Un altro trucchetto è bagnare le foglie della pianta con della birra mediante un batuffolo di ovatta. In questo modo le foglie diventano lucide, pulite, verdi. Un altro rimedio sempre a costo zero è la buccia di banana che sembrerebbe essere perfetta per tutte le piante che mancano la fioritura o che hanno una fioritura molto debole. Basta prendere la buccia della banana e tagliarla in rettangoli, quindi spargerla direttamente sul terreno. La buccia rilascia il potassio. L’ideale è concimare la pianta almeno due o tre volte a settimana all’inizio della primavera ed alla fine dell’estate. Poi per concludere tra i rimedi casalinghi ci sono i fondi di caffè che puntano al nutrimento della foglia rilasciando calcio e azoto.

Previous articleFianchi larghi: l’esercizio infallibile per snellire l’addome | Bastano 5 minuti al giorno
Next articleEdoardo, crollo psicologico: sull’Isola arriva la sua ex | Guendalina non la prenderà bene
Sicula doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.